Primarie centrosinistra: un weekend intenso per Daniele Marantelli

Il deputato presente alla cerimonia di chiusura di Expo, poi a Varese per le commemorazioni dei caduti e allo stadio

01 novembre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese
marantelli2

Due giornate molto intense per Daniele Marantelli: sabato, il candidato alle primarie del centrosinistra ha preso parte alla cerimonia di chiusura di Expo, definendo l’esposizione universale “una grandissima manifestazione che ha mostrato l’Italia migliore”. Oltretutto, secondo l’onorevole “i nostri territori non devono perdere la grande occasione del dopo Expo per attrarre investimenti e continuare sulla strada della crescita”.

Domenica, il parlamentare originario di Calcinate degli Orrigoni ha partecipato alle commemorazioni per i caduti, come da tradizione anticipate di qualche giorno rispetto al 4 novembre: di prima mattina è intervenuto al cimitero di Giubiano per l’evento organizzato da Varese per l’Italia-26 maggio 1859 in memoria dei Cacciatori delle Alpi, quindi a Belforte per la celebrazione ufficiale dedicata ai caduti di tutte le guerre. Infine, nel pomeriggio di domenica Marantelli ha assistito alla partita di calcio tra Varese e Saronno, vinta dai biancorossi per 3-0: “Lo sport deve essere una priorità per gli amministratori di Varese: dallo stadio ai campetti rionali, dalla pista di atletica di Calcinate degli Orrigoni al Palaghiaccio, praticamente tutte le strutture necessitano un corposo restyling. Impianti moderni e sicuri invoglierebbero ulteriormente i più giovani a giocare, perché sport significa salute e divertimento” fa sapere tramite la propria pagina Facebook, insistendo così su un punto che probabilmente risulterà uno dei cavalli di battaglia della sua campagna elettorale.

Tag:

Leggi anche: