Primarie centrosinistra: un mercole…Dino

Tra sport, sanità e musica gli impegni del candidato De Simone

09 novembre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
desimone

Un mercoledì impegnativo quello che aspetta Dino De Simone. Dopodomani il candidato indipendente alle primarie del centrosinistra sarà sotto
canestro: alle 16, nel campetto di via Salvore, Dino scenderà letteralmente in campo per qualche tiro a canestro con vari esponenti del
mondo dello sport e delle associazioni varesine.

Alle 18, dall’altra parte della strada, il gioco si fa ancora più duro: nel circolo di Giubiano ci sarà un confronto sui temi dello sport in
città . Istanze, proposte, confronti, con chi fa muovere i varesini e rappresenta lo sport in città . “Perché¨, come dice De Simone, “a Varese
non ci sono sport minori”.

Alle 20.45 Dino sarà presente alla tavola rotonda “Luci e ombre sul futuro dell’Ospedale Del Ponte” al collegio De Filippi.

La serata di Dino si chiuderà al Twiggy di via De Cristoforis dove, dalle 21, il Laboratorio ConCittàDino anima la serata con il “Karaoke
#ConCittàDino”, una serata di folle karaoke dove cantare la colonna sonora della Varese futura.

Tag:

Leggi anche:

  • Ban the bomb: Varese aderisce ad “Italia ripensaci”

    Venerdì 16 marzo, alle 21, nel Salone Estense, l’appuntamento è con una serie di esperti sul tema: Marco Tamborini del Forum della Pace Angelo Baracca, professore di Fisica all’Università di Firenze Mario Agostinelli, ricercatore chimico-fisico per l’Enea presso il CCR di
  • #10×9=Varese Martedì 20 febbraio con Dino De Simone

    Martedì 20 febbraio, alle 20.45, in Sala Matrimoni al primo piano di Palazzo Estense, i Concittadini presentano l’ottavo incontro del ciclo “10×9=Varese”. Questa volta il “bersaglio” delle dieci domande pensate insieme ai varesini sarà Dino De Simone,
  • Presentate questa mattina le novità e i risparmi per la tariffa sui rifiuti

    Una riduzione media del 6% sulla Tari per le utenze non domestiche e dell’1% per quelle domestiche. Per la bolletta sui rifiuti di attività produttive e commerciali quindi, se si aggiunge il 3% di riduzione già introdotto, parliamo di una diminuzione media di quasi il 10%. Sono queste le
  • A Varese scattano le misure temporanee antismog

    “Lo smog non ha confini e tutti dobbiamo impegnarci in favore della salute dei cittadini. I dati ci dicono che la qualità dell’aria di Varese non è paragonabile a quella del resto della Pianura Padana ma negli ultimi giorni i livelli di smog si sono alzati anche nella nostra città