Primarie centrosinistra, Marantelli a Giubiano: “Realizzare il parcheggio in via Del Ponte”

Mattinata giubianese per uno dei candidati del Pd, tra ospedale, sport e solidarietà

19 novembre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese
foto5

Poco dopo le 10.20, Daniele Marantelli è giunto a Giubiano scendendo dall’autobus della linea C: gli spostamenti col trasporto pubblico caratterizzeranno anche le sue prossime iniziative, per dare un chiaro segnale di attenzione ad un servizio molto utilizzato dai varesini ed esempio di mobilità sostenibile.
«A Varese dobbiamo anzitutto parlare di rioni e definirli come tali, non come periferie» ha esordito, in piazza Biroldi, il candidato alle primarie del centrosinistra «perché ognuno di essi ha una sua identità preziosa, da recuperare e valorizzare».
Di fronte all’ospedale Del Ponte si pone in primo luogo il problema della sosta, come testimonia la quotidiana invasione di auto in ogni stallo (compresi quelli riservati ad autobus ed ambulanze) di piazza Biroldi: «Il giorno dopo il mio insediamento, mi impegno a parlare con il proprietario dell’area dismessa in via Del Ponte per realizzare, nel più breve tempo possibile, un’area di sosta in grado di garantire almeno 300 posti» dichiara Marantelli, che afferma con decisione «un secco no al parcheggio di Villa Augusta, perché i parchi sono come le pupille dei nostri occhi». Per quanto riguarda il nosocomio pediatrico, «occorre lavorare per completare anche il terzo lotto; nel frattempo tuttavia bisogna rafforzare le specialità necessarie per rendere l’Ospedale Del Ponte un punto di riferimento sovraprovinciale. Affinché gli investimenti finora compiuti risultino efficaci, è necessario pertanto che si creino, oltre alle importanti prestazioni che già svolge, nuove specialità indispensabili alla cura del bambino».
Nel corso della mattinata, il parlamentare del Partito democratico si è poi recato al campo da rugby, dove verranno effettuati importanti lavori d’ampliamento, per ribadire una volta di più «la valenza assoluta che ha per me lo sport, sia a livello di manutenzione e gestione degli impianti sportivi, sia per la promozione della pratica». Più tardi, Marantelli ha fatto visita allo storico circolo giubianese e alla sede del Banco Alimentare Nonsolopane, dove i responsabili hanno illustrato il cruciale lavoro svolto ogni giorno da 150 volontari: «Il volontariato sociale costituisce una risposta generosa ed essenziale alle situazioni di difficoltà che tanti varesini vivono quotidianamente» commenta il candidato alle primarie.
Dopo un passaggio al mercato di piazzale Kennedy, altro cuore pulsante della vita cittadina, Daniele Marantelli ha dato appuntamento a tutti per il weekend: sabato e domenica, in entrambi i casi dalle 14.30 alle 18, il suo comitato organizzerà infatti un gazebo in piazza Monte Grappa.

Poco dopo le 10.20, Daniele Marantelli è giunto a Giubiano scendendo dall’autobus della linea C: gli spostamenti col trasporto pubblico caratterizzeranno anche le sue prossime iniziative, per dare un chiaro segnale di attenzione ad un servizio molto utilizzato dai varesini ed esempio di mobilità sostenibile.
«A Varese dobbiamo anzitutto parlare di rioni e definirli come tali, non come periferie» ha esordito, in piazza Biroldi, il candidato alle primarie del centrosinistra «perché ognuno di essi ha una sua identità preziosa, da recuperare e valorizzare».
Di fronte all’ospedale Del Ponte si pone in primo luogo il problema della sosta, come testimonia la quotidiana invasione di auto in ogni stallo (compresi quelli riservati ad autobus ed ambulanze) di piazza Biroldi: «Il giorno dopo il mio insediamento, mi impegno a parlare con il proprietario dell’area dismessa in via Del Ponte per realizzare, nel più breve tempo possibile, un’area di sosta in grado di garantire almeno 300 posti» dichiara Marantelli, che afferma con decisione «un secco no al parcheggio di Villa Augusta, perché i parchi sono come le pupille dei nostri occhi». Per quanto riguarda il nosocomio pediatrico, «occorre lavorare per completare anche il terzo lotto; nel frattempo tuttavia bisogna rafforzare le specialità necessarie per rendere l’Ospedale Del Ponte un punto di riferimento sovraprovinciale. Affinché gli investimenti finora compiuti risultino efficaci, è necessario pertanto che si creino, oltre alle importanti prestazioni che già svolge, nuove specialità indispensabili alla cura del bambino».
Nel corso della mattinata, il parlamentare del Partito democratico si è poi recato al campo da rugby, dove verranno effettuati importanti lavori d’ampliamento, per ribadire una volta di più «la valenza assoluta che ha per me lo sport, sia a livello di manutenzione e gestione degli impianti sportivi, sia per la promozione della pratica». Più tardi, Marantelli ha fatto visita allo storico circolo giubianese e alla sede del Banco Alimentare Nonsolopane, dove i responsabili hanno illustrato il cruciale lavoro svolto ogni giorno da 150 volontari: «Il volontariato sociale costituisce una risposta generosa ed essenziale alle situazioni di difficoltà che tanti varesini vivono quotidianamente» commenta il candidato alle primarie.
Dopo un passaggio al mercato di piazzale Kennedy, altro cuore pulsante della vita cittadina, Daniele Marantelli ha dato appuntamento a tutti per il weekend: sabato e domenica, in entrambi i casi dalle 14.30 alle 18, il suo comitato organizzerà infatti un gazebo in piazza Monte Grappa.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti