Presidio di Cgil Varese – Cisl dei laghi – Uil Varese davanti alla Prefettura di Varese

Si terrà sabato 14 ottobre dalle 9.00 alle 11.00 presso la Prefettura di Varese in Piazza Libertà a sostegno della mobilitazione nazionale su pensioni, giovani, occupazione, sanità, contratti.

12 ottobre 2017
Guarda anche: LavoroVarese Città

I Segretari generali di Cgil Varese, Cisl dei laghi, Uil Varese (Umberto Colombo, Adria Bartolich, Antonio Massafra) dichiarano “abbiamo organizzato un presidio nella mattinata di sabato 14 ottobre 2017 davanti alla Prefettura di Varese con lavoratori e pensionati e saremo ricevuti dal Prefetto Dr Zanzi per illustrare le motivazioni della  nostra mobilitazione che si terrà a Varese come su tutto il territorio nazionale”.

“Cgil Cisl Uil chiedono fermamente – aggiungono i tre segretari generali confederali – che in legge di bilancio siano inseriti una serie di provvedimenti in materia di lavoro, previdenza, welfare e sviluppo. Cgil Cisl Uil rivendicano più risorse sia per l’occupazione giovanile sia per gli ammortizzatori sociali.

Unitariamente chiediamo anche il blocco dell’innalzamento automatico dell’età pensionabile legato all’aspettativa di vita; un meccanismo che consenta di costruire pensioni dignitose per i giovani e per chi svolge lavori discontinui; una riduzione dei requisiti contributivi per la pensione delle donne con figli o impegnate in lavori di cura: l’adeguamento delle pensioni in essere con un meccanismo di rivalutazione certa delle pensioni. Inoltre Cgil Cisl Uil chiedono al Governo la piena copertura finanziaria per il rinnovo di tutti i contratti del pubblico impiego e risorse aggiuntive per la sanità nonché un finanziamento adeguato per la non autosufficienza.”

Chiediamo una legge di bilancio – concludono Colombo, Bartolich, Massafra – che abbia il carattere dell’equità e dello sviluppo e che tenga conto delle richieste che Cgil Cisl Uil hanno avanzato ai tavoli di confronto con il Governo “

Tag:

Leggi anche: