Piste ciclopedonali: nuovo tratto del tracciato Valganna – Val Marchirolo

Si allunga la pista ciclopedonale della Valganna. I lavori inizieranno entro la fine dell'anno

21 giugno 2017
Guarda anche: Attualitàvalganna

Si allunga la pista ciclopedonale della Valganna. A Villa Recalcati, proprio ieri è arrivata la notizia ufficiale che il primo lotto del tratto Valganna – Val Marchirolo verrà realizzato e finanziato grazie a un bando regionale al quale la Provincia ha partecipato nel febbraio scorso, come ente capofila con la Comunità Montana del Piambello e i Comuni di Induno Olona e Valganna.

«Tutti sapete che lottiamo ogni giorno con le unghie e con i denti per tenere in piedi l’Ente e mantenere i servizi che eroghiamo. L’impegno quotidiano è anche quello di cogliere tutte le occasioni che garantiscano investimenti sul nostro territorio. Lo abbiamo fatto anche in questo caso e abbiamo avuto successo. Grazie alla competenza dei nostri tecnici e alla collaborazione della Comunità montana e dei Comuni siamo riusciti ad elaborare una proposta che si è dimostrata tanto valida da essere finanziata dal bando regionale».

Il progetto esecutivo, già predisposto dagli uffici di Villa Recalcati, prevede la realizzazione di un tratto lungo poco meno di 2 chilometri e una serie di interventi funzionali a garantire la sicurezza dell’infrastruttura. Il valore complessivo dell’intervento e di 1 milione e 80 mila euro, dei quali 415 mila saranno coperti dal finanziamento proveniente dal bando e i restanti 665 mila verranno garantiti da Provincia di Varese e Comunità Montana del Piambello a seguito di un accordo già sottoscritto dalle precedenti amministrazioni e dai Comuni interessati. I tempi di apertura del cantiere sono fissati entro la fine dell’anno in corso e i lavori si dovrebbero concludere entro l’estate 2018.

Il progetto si prefigge di allungare la rete ciclabile esistente della Comunità Montana del Piambello denominata “I laghi in bicicletta verso la città di Varese” e di contribuire al completamento di una delle dorsali ciclopedonali più importanti e strategiche per il territorio provinciale, regionale, e nazionale, poiché si innesta sull’asta ciclabile Lavena Ponte Tresa – Val Marchirolo – Valganna – Varese – lago di Varese.

«Aver ottenuto i fondi per implementare i nostri tracciati ciclopedonali è una bellissima notiziaha dichiarato il Vicepresidente della Provincia Marco Magrinima la cosa che vorrei sottolineare è che questo importante risultato l’abbiamo ottenuto con un grande lavoro di squadra, che ha visto Provincia di Varese nel ruolo di capofila, dimostrando di saper coordinare e coinvolgere gli Enti territoriali, ma anche di stilare un progetto di elevato valore e interesse, che ha permesso di accedere al finanziamento. Per questo voglio ringraziare tutti gli uffici che hanno lavorato al progetto e ricordare l’ottimo lavoro che stiamo portando avanti, nonostante il momento sia abbastanza delicato per l’Ente. Auspico inoltre che questo successo possa essere uno stimolo in più per implementare i tracciati, andare a creare le connessioni con la città Varese e successivamente con il percorso attorno al lago. Un obiettivo al quale, come ho avuto occasione di ribadire alla tavola rotonda di Fiab, organizzata dal Comune di Varese, dovranno concorrere certamente la Provincia, ma anche i comuni per quanto riguarda i rispettivi tratti di competenza. E a tal proposito aggiungo che sempre l’altro giorno, gli assessori di Varese Dino De Simone e Andrea Civati hanno speso parole di impegno per realizzare questo ambizioso progetto. Infatti, solo con un coordinato gioco di squadra potremo dare alla nostra Provincia una rete ciclabile moderna e di livello europeo».

Tag:

Leggi anche:

  • “Ridiamo colore alle loro vite” un progetto per le vittime di violenza

    ‘Ridiamo colore alle loro vite’ attraverso il gioco e le attività ricreative. Questo il progetto presentato questa mattina a Villa Recalcati,  messo in campo da Fondazione Felicita Morandi, realtà che opera sul territorio della provincia di Varese e si occupa dell’accoglienza e del primo
  • Scuola lavoro, oggi a Villa Recalcati i primi progetti

    Questa mattina a Villa Recalcati si è riunito ufficialmente per la prima volta il Tavolo unico provinciale Scuola Formazione Lavoro, che ha come obiettivo quello di fare rete fra le istituzioni e gli operatori socio economici del territorio per costruire un’offerta formativa all’avanguardia e
  • MAM Morazzone, proposta di ricollocamento dei lavoratori

      Si è riunito oggi pomeriggio a Villa Recalcati il tavolo tecnico per affrontare la crisi dell’azienda MAM di Morazzone, recentemente fallita e che ha lasciato a casa circa 100 lavoratori, di cui 68 ancora senza occupazione. Al tavolo, promosso dal consigliere provinciale al Lavoro Giuseppe
  • A Luino il Festival del Teatro, della Musica e della Comicità

    Il Festival del Teatro, della Musica e della Comicità delle Terre Insubri si avvicina ai nastri di partenza, pronto a compiere il dodicesimo anno di perseverante e sempre professionale attività. Il ricco calendario del Festival è stato presentato questa mattina a Villa Recalcati dove erano