Picchiata dal marito davanti ai figli, lo denuncia il giorno prima della Festa della Donna

Dopo essere stata vittima dei maltrattamenti del proprio compagno, una 33enne di origine senegalese ha deciso di dire basta. E ha chiamato i Carabinieri

09 marzo 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
Carabinierinuova

Veniva picchiata dal marito. Ma alla fine, dopo l’ennesimo episodio di violenza, la donna ha deciso finalmente di denunciare l’uomo. Chiamando i Carabinieri. Il fatto è avvenuto nella sera di sabato 7 marzo, a Malnate.

La vittima di violenza, una 33enne di origine senegalese, era da tempo maltrattata dall’uomo, un trentenne di origine nigeriana. La coppia ha tre figli piccoli, che in più di un’occasione avrebbero assistito al pestaggio della madre da parte del padre. Son in regola con i permessi di soggiorno, entrambi incensurati e disoccupati.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, gli scatti di violenza dell’uomo andavano avanti da tempo, ma la donna avrebbe sempre avuto timore di denunciarlo.

Ma sabato ha deciso di dire basta: un primo maltrattamento era avvenuto nel corso della giornata. E un secondo scatto di violenza in serata. A questo punto, la donna ha chiamato i Carabinieri, che sono intervenuti fermando il marito, e quindi arrestandolo, su disposizione del sostituto procuratore Sabrina Ditaranto. L’uomo si trova adesso nel carcere dei Miogni con l’accusa di maltrattamenti aggravati, per il fatto che le violenze avvenivano davanti ai figli minorenni. Alla donna, portata all’Ospedale di Circolo, sono state riscontrate contusioni multiple.

Dalle prime indagini dei militari, guidati dal capitano Gerardina Corona, sembrerebbe che gli scatti di violenza fossero dovuti alla gelosie dell’uomo verso la donna.

Tag:

Leggi anche:

  • Christian, il bimbo sottratto dalla mamma, è in Russia

    E’ di pochi minuti fa l’indiscrezione dei carabinieri che confermano l‘arrivo in Russia di Christian, il bambino di 5 anni di Mornago sottratto dalla madre. Il piccolo affidato ai nonni, sabato scorso stava ricevendo la visita della madre in presenza di un’assistente
  • A Busto Arsizio carabinieri in azione fra controlli e arresti

    E’ stato beccato urinare in strada, alla vista di numerosi passanti bambini compresi, si è visto inflitta una sanzione amministrativa di euro 3.300, come da nuova formulazione del reato di atti contrari alla pubblica decenza: continua l’azione di prevenzione della Compagnia Carabinieri
  • Aggiornamento scomparso Cremenaga, trovato un cadavere

    Nel pomeriggio di oggi, lunedì 7 agosto è stato ritrovato un corpo nel bacino artificiale della diga di Creva sito nel comune di Luino. Sono state operate delle manovre idrauliche di riduzione delle portate sul fiume che hanno permesso di far scendere il livello delle acque, favorendo così le
  • Marilena, scomparsa dal 30 luglio

    Marilena Rosa Re è alta un metro e 68 cm, capelli castani, occhi verdi e carnagione chiara. Lavora come promoter all’interno di diversi supermercati della provincia di Varese e dell’alto Milanese. La donna è scomparsa da casa lo scorso 30 luglio e da quel giorno non si hanno più sue