Paris (Pd): “Galimberti sarà un sindaco giovane, competente e capace di ascoltare”

Il segretario cittadino dei democratici si dice certo della vittoria del suo candidato

08 gennaio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
Galimbertifoto

Tra sei mesi a Varese avremo un nuovo Sindaco.

E sarà un Sindaco veramente nuovo, giovane e competente, che ascolterà, come ha già iniziato a fare, i problemi di ogni cittadino, dandosi da fare per risolverli.  

Davide Galimberti, vincitore di quelle primarie varesine che hanno portato in città una ventata di freschezza ed un diverso modo di fare politica, quello dell’ascolto e del dialogo diretto con le persone, è chiamato, insieme al PD, ad un compito importante: consolidare il patrimonio di entusiasmo, consenso ed affidabilità costruito con il Movimento civico di Varese 2.0 e cercare di allargare la coalizione, condividendone le scelte con gli alleati.

In questo percorso politico ci sarà, naturalmente, grande spazio per le persone che negli ultimi mesi hanno animato il dibattito politico cittadino e si sono messe in gioco nelle primarie: questo é un valore aggiunto del quale il centrosinistra non può e non deve privarsi, determinante ai fini del successo elettorale. Sarà responsabilità del PD  quella di rispettare integralmente la funzione molto ampia attribuita al candidato Sindaco dall’intesa già siglata e quella di rafforzare il rapporto di pari dignità con Varese 2.0.

I varesini chiedono di voltare pagina, chiedono un’ amministrazione comunale più efficiente, vogliono più fatti e meno parole. L’ immobilismo, la paralisi dettata dalla mancanza di proposte e di idee che hanno caratterizzato gli ultimi vent’anni, deve lasciare spazio ad una nuova rinascita della nostra Città, a partire dall’impresa, dal lavoro, dalla cultura e dalla valorizzazione delle nostre bellezze ambientali.

Una rinnovata classe politica è pronta a dare concretezza a questo desiderio, riscontrabile a tutti i livelli, di rilancio di Varese: preparazione, voglia di fare bene, correttezza, onestà e senso di responsabilità sono le caratteristiche di chi si propone, nel PD e nella coalizione del centrosinistra, come alternativa alle tante promesse non mantenute.

Siamo certi che i varesini, che sono persone concrete, laboriose e perbene, sapranno fare la scelta giusta, quella di un cambiamento all’insegna della moderazione: un cambiamento ben rappresentato da Davide Galimberti.

 

Luca Paris

Segretario PD Varese

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare