Parcheggio alla Prima Cappella, arriva l’interdittiva antimafia

In mattinata è stata convocata una giunta straordinaria

24 marzo 2016
Guarda anche: Varese Città
Borgonuova

Il parcheggio alla Prima Cappella subisce un altro stop. Ieri sera è stata recapitata in Comune l’interdittiva antimafia ai sensi art 89 bis 159/2011 emessa dalla Prefettura di Milano sulla ditta vincitrice dell’appalto, la Finteco srl.

Tutto era iniziato con l’esposto presentato nel 2014 dal vicepresidente nazionale dell’associazione antiracket e antiusura “Sos Italia Libera” Andrea Badoglio.

In queste ore è stata convocata una riunione di giunta per decidere come muoversi. La ditta ora ha 60 giorni di tempo per fare ricorso. Nel frattempo il Comune può scegliere se revocare l’appalto o aspettare l’esito del ricorso.

Tag:

Leggi anche:

  • Giustizia per l’orsa KJ2

    Purtroppo nei giorni scorsi si è verificato quello che gli animalisti e i tanti amici degli animali temevano: l’orsa trentina KJ2 è stata uccisa. Tutto è iniziato a causa di un malinteso: un uomo aveva accusato l’animale di averlo aggredito, senza però specificare in principio che fu lui
  • Diamoci una mano Varesini: incontro del comitato il 26 luglio

    Il comitato Diamoci una mano varesini continua a farsi sempre più sentire in città e tutte le proposte, promosse dai membri con a capo Paolo Ambrosetti cercano di farsi largo. Tante le iniziative per migliorare la città e renderla più vivibile, anche a fronte delle decisioni comunali che
  • Varese ai Varesini: Biumo per una sera torna italiano

    Degrado, imbrattamenti, abbandono di rifiuti, criminalità, molestie, furti alle abitazioni come alle attività commerciali, spaccio di droga, immigrazione imposta e incontrollata sono piaghe, costanti che affliggono sempre più insistentemente la città di Varese, il tutto accompagnato da una più
  • Il comitato Varese ai Varesini torna in piazza

    Nel pomeriggio di sabato 22 Aprile, a partire dalle ore 15.30, il comitato Varese ai Varesini terrà nel capoluogo bosino, presso la centrale Piazza Carducci, un nuovo presidio di protesta per accendere ancora una volta i riflettori sulle gravi problematiche che attanagliano la città: