Parabiago: pregiudicato viola i domiciliari per una pizza

Curiosa evasione di un 28enne dalla propria abitazione

30 dicembre 2015
Guarda anche: Altomilanese
pizza

Nel corso di un controllo, i Carabinieri non hanno trovato in casa un 28enne di Parabiago costretto agli arresti domiciliari.

Presente nell’abitazione solo la madre che, non senza imbarazzo, ha spiegato ai militari la ragione del momentaneo allontanamento del giovane: una pizza per placare la fame. I Carabinieri, sul momento, non hanno ovviamente creduto a questa versione e hanno dunque fatto scattare le vicende, concluse a pochi metri da casa, verso la quale il ragazzo stava tornando proprio con in mano una fetta dell’agognata pizza. Quest’oggi il processo per direttissima stabilirà la sanzione per questa particolare e affamata evasione.

Tag:

Leggi anche:

  • “Merende sotto l’albero”: le Piscine Manara festeggiano il Natale

    Le Piscine Manara si preparano in grande stile all’arrivo delle festività natalizie. Infatti, domenica 11 dicembre, Sport Management, la società che gestisce il Centro Natatorio, in collaborazione con Royal Time, organizzerà un evento all’insegna dello sport e del divertimento per
  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale