Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

Luongo vince la coppa Brasile, Gallo, Mirarchi e Gitto, convocati nel settebello per le finali di World League

15 giugno 2017
Guarda anche: AperturaBusto ArsizioSport

Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si è tolto anche la soddisfazione di essere nominato miglior giocatore del torneo. Il suo Botafogo ha battuto in finale per 13-3 la Associação Bauruense de Desportos Aquáticos. Nella squadra di Stefano Luongo anche due vecchie conoscenze delle BPM Sport Management come Davide Steardo, quest’anno all’Acquachiara, e Olexandr Sadovyy altro ex giocatore della BPM Sport Management che nell’ultima stagione ha indossato la calotta del Savona.

Meglio di così non potrei chiederecommenta Stefano Luongo abbiamo vinto le due partite giocate e portato a casa la manifestazione più importante che c’è in Brasile. Mi sto trovando benissimo in un ambiente veramente ottimo sia dentro sia fuori dall’acqua. Ho trovato persone fantastiche come l’allenatore Angelo e i suoi ragazzi. Atleti come Slobodan Soro (il portiere della Nazionale Serba e del Partizan Belgrado) grande campione e professionista, ma soprattutto grande persona. Qui poi ho ritrovato anche Steardo e Sadovyy che conosco bene e a cui sono legato da un rapporto stretto anche fuori dall’acqua. In tutto questo c’è anche l’emozione di poter giocare nella piscina delle Olimpiadi del 2016 di Rio De Janeiro“. In questi giorni e fino a domenica l’atleta della BPM Sport Management sarà ancora impegnato con il Botafogo, per un torneo extra federale che avrà sempre come teatro di gara la piscina olimpica di Rio.

Altre buone notizie per gli atleti della BPM Sport Management arrivano dalle convocazioni del CT Alessandro Campagna per la Nazionale Italiana che parteciperà dal 20 giugno a Ruza (in Russia) alle finali di World League. Valentino Gallo, Cristiano Mirarchi e Niccolò Gitto sono stati, infatti, selezionati dal tecnico azzurro per far parte del 7Bello che in Russia proverà a conquistare la sua prima World League (l’Italia, inserita nel girone A con Kazakistan, Serbia e Stati Uniti, farà il suo esordio il 20 giugno proprio contro gli americani). Ieri intanto nell’ultima amichevole prima dell’avvio della World League bel successo dell’Italia a Pescara contro il Giappone battuto 15-12 dagli azzurri davanti a 2500 spettatori.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management pareggia 11-11 contro gli ungheresi dello Miskolvic Vlc

    Sfodera una prova tutto cuore la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che acciuffa un incredibile pareggio nella prima gara del round 2 di Len Euro Cup, con il sette guidato da mister Marco Baldineti che trova in rimonta l’11-11 contro gli ungheresi del Miskolci Vlc, formazione favorita del
  • Progetto Porte Aperte allo Sport

    La Delegazione Provinciale CONI di Varese lancia l’iniziativa  PORTE APERTE ALLO SPORT. E’ una evoluzione del classico Sport in Piazza, concepita per chiamare in causa direttamente le Società Sportive che aderiranno  rendendole protagoniste, dal 14 ottobre al 16 novembre,
  • Ottobre all’insegna di sport, castagne e stelle tra Sondrio e Valmalenco

    Si parte dallo sport giovanile domenica 8 ottobre, nello splendido centro sportivo di Chiuro, dove torna il “Trofeo delle Province”: manifestazione di atletica leggera che vedrà in pista centinaia di atleti, di 12 e 13 anni, provenienti dai comitati provinciali FIDAL lombardi e non solo. Si
  • Vola alle Final Four di Coppa Italia la Pallanuoto Banco BPM Sport Management

    Vola alle Final Four di Coppa Italia la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiude al secondo posto la classifica del girone C disputato tra ieri e oggi a Bogliasco con Pro Recco, CC Ortigia e Rari Nantes Savona. Per i mastini, dopo il successo di ieri contro l’Ortigia, un pareggio per 3-3