Orrigoni incontra Fratelli d’Italia-Varese Cresce. “Il coraggio di far qualcosa per la propria città”

Il candidato sindaco è andato nella ''casa della destra varesina''

07 marzo 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
FB_IMG_1457381909439

“Renderemo Varese più bella. Proseguendo il buon lavoro fatto finora”.
Paolo Orrigoni ha incontrato i suoi sostenitori legati alla lista unica di Fratelli d’Italia-Varese Cresce.

“Sono contento che il centrodestra si sia riunificato attorno alla mia persona – ha spiegato Orrigoni – sono sceso in campo perché ho vissuto interessandomi della situazione, come molti altri di voi, questi ultimi mesi di incertezza sulla scelta del candidato sindaco. Nel centrodestra vedo i miei valori e ho voluto quindi fare la mia parte”.
Le sue parole chiave sono spazio e comunità.

“Per spazio intendo la città. Varese è bella, può essere migliorata, in molti casi basta sistemare cose che nel frattempo sono invecchiate. E ovviamente possiamo migliorarla, guardando però veramente al futuro, a cose da lasciare alle prossime generazioni. Non basta dire che tutti i problemi nascono dal fatto che l’autostrada arrivi in centro. Chi dice questo non ha capito che nel frattempo il mondo è cambiato”.Dobbiamo creare opportunità per le persone che vogliono mettersi in gioco. Penso allo sviluppo del terzo settore”.

Idee chiare per un uomo, prima che un candidato, che ha la concretezza del fare.

Fabio Fedi, referente di Fdi, ha sottolineato come “Orrigoni rappresenti benissimo i valori di destra, che sono patria, famiglia e comunità”.

Paola Frassinetti ha invece rimarcato come “Varese e Milano sono le uniche due città dove abbiamo chiuso subito attorno a due importanti figure”.

Il consigliere comunale Giacomo Cosentino ha detto che “la Varese cui noi guardiamo è una Varese con più famiglie. Più servizi e opportunità per i giovani, più spazi verdi, e più opportunità”.

L’ex assessore Stefano Clerici ha ricordato l’importanza “che la destra sia rappresentata in queste elezioni e dia il suo contributo costruttivo. Oggi ci troviamo in quella che è la casa della destra varesina. ”.

L’assessore Riccardo Santinon ha ricordato la sua attività di imprenditore, e quindi “l’impegno di chi sceglie di dedicare del tempo, togliendolo alla propria professione, mettendosi a disposizione della propria città”.

Tag:

Leggi anche:

  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare
  • L’ Ecobaleno Sport Camp si presenta venerdì 9 giugno

    Venerdì 9 Giugno dalle 8.30 alle 12.30, in occasione della Giornata Nazionale dello Sport, Ecobaleno Sport Camp apre le porte per presentarsi con la sua strabordante energia alle bambine e ai bambini che vogliono scoprire i giochi che sperimenteranno per tutta estate! Il primo giorno di vacanza
  • Calcio – Varese-Gozzano l’ultimo atto della stagione

    Ultimo appuntamento della stagione al “Franco Ossola” dove oggi alle ore 16 il Varese concluderà il campionato disputando la finale playoff col Gozzano. I biglietti saranno regolarmente in vendita ai botteghini dello stadio. Arbitra Daniele Perenzoni di Rovereto. La finale playoff, pur