Orrigoni incontra Fratelli d’Italia-Varese Cresce. “Il coraggio di far qualcosa per la propria città”

Il candidato sindaco è andato nella ''casa della destra varesina''

07 marzo 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
FB_IMG_1457381909439

“Renderemo Varese più bella. Proseguendo il buon lavoro fatto finora”.
Paolo Orrigoni ha incontrato i suoi sostenitori legati alla lista unica di Fratelli d’Italia-Varese Cresce.

“Sono contento che il centrodestra si sia riunificato attorno alla mia persona – ha spiegato Orrigoni – sono sceso in campo perché ho vissuto interessandomi della situazione, come molti altri di voi, questi ultimi mesi di incertezza sulla scelta del candidato sindaco. Nel centrodestra vedo i miei valori e ho voluto quindi fare la mia parte”.
Le sue parole chiave sono spazio e comunità.

“Per spazio intendo la città. Varese è bella, può essere migliorata, in molti casi basta sistemare cose che nel frattempo sono invecchiate. E ovviamente possiamo migliorarla, guardando però veramente al futuro, a cose da lasciare alle prossime generazioni. Non basta dire che tutti i problemi nascono dal fatto che l’autostrada arrivi in centro. Chi dice questo non ha capito che nel frattempo il mondo è cambiato”.Dobbiamo creare opportunità per le persone che vogliono mettersi in gioco. Penso allo sviluppo del terzo settore”.

Idee chiare per un uomo, prima che un candidato, che ha la concretezza del fare.

Fabio Fedi, referente di Fdi, ha sottolineato come “Orrigoni rappresenti benissimo i valori di destra, che sono patria, famiglia e comunità”.

Paola Frassinetti ha invece rimarcato come “Varese e Milano sono le uniche due città dove abbiamo chiuso subito attorno a due importanti figure”.

Il consigliere comunale Giacomo Cosentino ha detto che “la Varese cui noi guardiamo è una Varese con più famiglie. Più servizi e opportunità per i giovani, più spazi verdi, e più opportunità”.

L’ex assessore Stefano Clerici ha ricordato l’importanza “che la destra sia rappresentata in queste elezioni e dia il suo contributo costruttivo. Oggi ci troviamo in quella che è la casa della destra varesina. ”.

L’assessore Riccardo Santinon ha ricordato la sua attività di imprenditore, e quindi “l’impegno di chi sceglie di dedicare del tempo, togliendolo alla propria professione, mettendosi a disposizione della propria città”.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,