Online il bando per la realizzazione delle opere per la messa in sicurezza dei percorsi pedonali

Mobilità casa-scuola e casa-lavoro: nuovi progetti per la sicurezza

18 Ottobre 2019
Guarda anche: Comune di Varese

Mobilità sicura e sostenibile tra casa, scuola e lavoro: è online da oggi il bando per la ricerca del soggetto che realizzerà le opere per la messa in sicurezza dei percorsi pedonali. L’importo complessivo dell’appalto è di 551 mila euro e c’è tempo fino al 18 novembre per partecipare.

Sono 22 le scuole di Varese che saranno coinvolte nel progetto per la mobilità sicura e sostenibile grazie al finanziamento che il Comune si è aggiudicato attraverso un bando promosso Ministero dell’Ambiente. In particolare davanti alle scuole verranno realizzati percorsi protetti per una maggiore sicurezza di ragazzi, alunni e genitori. L’intervento però riguarderà anche i percorsi casa – lavoro con lavori specifici e mirati.

Le scuole comunali interessare da questi interventi saranno la primaria Settembrini, la Canetta, la Fermi, la scuola Galilei e la Vidoletti, la Bosco/Canziani, la Pellico, la Locatelli, la Pascoli, la scuola IV Novembre, la Don Rimoldi, la primaria Morandi e Cairoli, la Sacco, la Dante, la Carducci, la Parini, la scuola Foscolo, la Medea, la primaria Garibaldi e le scuole Baracca e Marconi.

Nelle prossime settimane verranno realizzati incontri specifici nelle diverse scuole per condividere i dettagli del progetto e verificare le esigenze di ciascun plesso.  “Nei prossimi mesi – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati – metteremo in campo una serie d’interventi che vanno dalla realizzazione di percorsi protetti per favorire gli spostamenti casa-scuola a piedi o in bicicletta, il potenziamento del pedibus, l’incremento di percorsi ciclopedonali e lo sviluppo del bikesharing. Tutto questo lo faremo avviando prima un percorso partecipato con le scuole e i genitori per arrivare a interventi condivisi e concreti che rendano i percorsi casa scuola davvero sicuri e sostenibili per i nostri ragazzi. Un grande progetto diffuso che si estenderà in tanti quartieri della città”.

In particolare, per quanto riguarda le scuole di Varese, i fondi verranno destinati per la sistemazione dei percorsi vicini agli edifici scolastici attraverso la realizzazione o l’adeguamento dei marciapiedi, il rifacimento degli impianti di illuminazione degli attraversamenti, l’installazione di dissuasori per aumentare la sicurezza dei percorsi e l’installazione di una nuova segnaletica orizzontale e verticale che indichi con più evidenza la presenza della scuola e degli alunni.

Un altro obiettivo inserito nel progetto che ha ottenuto il finanziamento è quello di implementare il servizio di bike sharing con dieci nuove velo stazioni attrezzate per le ricariche di biciclette a pedalata assistita, in particolare presso i principali poli scolastici e dei poli attrattori della città.

Tag:

Leggi anche:

  • Intercettato e fermato il conducente del veicolo dell’incidente in Via Sant’Imerio

    È stato intercettato e fermato il conducente del veicolo che questa mattina ha causato un incidente mortale in via Sant’Imerio a Varese. Gli agenti della Polizia Locale di Varese, grazie alle immagini delle telecamere posizionate in largo Flaiano, hanno potuto accertare la targa e il
  • Lo Chalet Martinelli riapre le porte per l’inverno

    Le porte che riaprono prima dell’arrivo del grande freddo, lo Chalet Martinelli che a partire da stasera torna casa per i senzatetto durante la stagione invernale. Un progetto portato avanti, come gli scorsi anni, dai Servizi sociali del Comune di Varese e dall’associazione Angeli
  • Scuole, al via la sostituzione delle caldaie

    Cambiare le caldaie per avere nuovi sistemi efficienti e garantire il massimo confort dei ragazzi nelle scuole. Un doppio intervento prima che arrivi il freddo quello che riguarderà le primarie “Ugo Foscolo” e “Luigi Sacco”, per sostituire impianti che non funzionano
  • Autolinee Varesine collabora con i Carabinieri per una maggiore sicurezza

    Sempre più efficace la strategica collaborazione tra Autolinee Varesine e le forze dell’ordine, anche sulle linee extraurbane che attraversano dunque svariate località del Varesotto. Nella mattinata del 5 novembre, infatti, il personale di verifica dell’azienda ha organizzato un meticoloso