Nicoletti: “Bisogna discutere sulla concentrazione degli stranieri nelle classi”

Secondo il leader di Movimento Libero ci sono alcuni casi con percentuali troppo elevate

30 settembre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
classe scuola

Alessio Nicoletti interviene, con un comunicato stampa, sulla presenza degli stranieri nelle classi delle scuole varesine, citando alcuni esempi in cui la percentuale risulta davvero troppo alta causando così una situazione critica.

Abbiamo sempre sostenuto la necessità di evitare la concentrazione di alunni stranieri nelle singoli classi e nei singoli plessi scolastici. Una posizione di buonsenso, riteniamo, volta ad evitare una serie di disfunzioni formative e sociali. La soglia limite fissata da più parti è quella del 30%, percentuale già molto alta. Difficile insegnare ad una classe con percentuale superiore al 30% di alunni stranieri. Difficile attuare una normale
integrazione in una classe con una percentuale superiore al 30% di alunni stranieri. Facile prevedere la“fuga” degli italiani da quei plessi scolastici che superano il 30% di alunni stranieri. Detto questo, abbiamo ritenuto, attraverso un formale accesso agli atti, di verificare la situazione di Varese, riscontrando dati eclatanti.
I dati in nostro possesso sono relativi a trentadue plessi scolastici, che non cito volutamente, su trentasette (per 5
i dati non sono ancora disponibili) ed in otto casi si supera la soglia del 30%
con una punta massima del 68,4%. In particolare, gli otto plessi scolastici in
questioni hanno percentuali di alunni stranieri pari al 68,4%, 48,2%, 48,1%, 46,8%, 39,1%, 36,8%, 33,9% e 32,1%.
Altri otto plessi scolastici hanno percentuali di alunni stranieri tra il 20% ed il 30%. Tutti gli altri plessi(16) hanno percentuali sotto il 20%, di
cui sei sotto il 10%. Insomma, una situazione critica per diversi plessi scolastici che va affrontata quanto prima. Per questo, è nostra intenzione aprire un serio confronto sull’argomento per ricercare soluzioni percorribili e praticabili.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice