Mezzi pubblici, sciopero a Varese per mercoledì

24 luglio 2019: sciopero di quattro ore per Autolinee Varesine

22 Luglio 2019
Guarda anche: Trasporti Strade Autostrade

Le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno indetto per mercoledì 24 luglio 2019 uno sciopero nazionale di quattro ore del trasporto pubblico.

Nel caso di Autolinee Varesine e di Castano Turismo (le due società facenti parte del Consorzio Trasporti Pubblici Insubria/Ctpi), lo sciopero segue un’unica modalità sia per le linee urbane di Varese, sia per le linee extraurbane: sull’intera rete, non si assicura dunque il regolare svolgimento del servizio nella fascia oraria 18.00-22.00 del 24 luglio.

Tag:

Leggi anche:

  • A Varese due bandi per il sostegno a chi organizza eventi in città

    Centottantamila euro per il 2020 e altrettanti per ogni anno fino al 2022. Sono le risorse contenute in due avvisi pubblici che Palazzo Estense ha stanziato alla voce cultura per il prossimo triennio. Si tratta di due bandi distinti: uno relativo a partenariati che il Comune potrà stipulare con le
  • Intercettato e fermato il conducente del veicolo dell’incidente in Via Sant’Imerio

    È stato intercettato e fermato il conducente del veicolo che questa mattina ha causato un incidente mortale in via Sant’Imerio a Varese. Gli agenti della Polizia Locale di Varese, grazie alle immagini delle telecamere posizionate in largo Flaiano, hanno potuto accertare la targa e il
  • Lo Chalet Martinelli riapre le porte per l’inverno

    Le porte che riaprono prima dell’arrivo del grande freddo, lo Chalet Martinelli che a partire da stasera torna casa per i senzatetto durante la stagione invernale. Un progetto portato avanti, come gli scorsi anni, dai Servizi sociali del Comune di Varese e dall’associazione Angeli
  • Scuole, al via la sostituzione delle caldaie

    Cambiare le caldaie per avere nuovi sistemi efficienti e garantire il massimo confort dei ragazzi nelle scuole. Un doppio intervento prima che arrivi il freddo quello che riguarderà le primarie “Ugo Foscolo” e “Luigi Sacco”, per sostituire impianti che non funzionano