Maroni “celebra” i trent’anni di Berlusconi al Milan

Il presidente regionale è intervenuto a La Politica nel Pallone

22 febbraio 2016
Guarda anche: LombardiaSport
Maroni

“30 anni di presidenza Berlusconi al Milan? Siamo esigenti perché Berlusconi ci ha abituato a vincere e stravincere e ci sentiamo un po’ orfani di queste vittorie. Sono quasi passati dieci anni dall’ultima, ma questi 30 anni sono stati straordinari”. Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia e grande tifoso rossonero, ringrazia il presidente Berlusconi per i 30 anni alla guida del Milan e gliene augura altri 30. “Se ho parlato con Berlusconi? Si e mi sento confortato dalle parole che mi ha detto. Io faccio il tifo per Sinisa, lo stimo molto e sono certo che rimarrà…opss…forse non dovevo dirlo….Ho dato un consiglio a Berlusconi: vuoi festeggiare i prossimi 30 anni?’, gli ho chiesto. ‘Assolutamente si’, mi ha risposto. “Allora devi raddoppiare anche le vittorie e quindi dedicati a tempo pieno al Milan e lascia perdere un po’ la politica: mi ha risposto ‘vedremo’. Non so se lo farà”, ha aggiunto Maroni a La Politica nel Pallone – su Gr Parlamento’. “Il Milan più forte di sempre? E’ stato quello di Sacchi, che poteva battere il Brasile 3-0 se ci avesse giocato, per nuovo modulo e la mentalità che Sacchi aveva introdotto, un ricordo che poi non si è più replicato in quel modo”. “Berlusconi ha detto che vede il Milan di nuovo in cima all’Europa nei prossimi 5 anni? Sono costretto a crederci ma con un pizzico di scetticismo. Ma se lo dice lui, io ci credo”

Tag:

Leggi anche:

  • Varese prepara gli interventi nazionali di Gran Fondo

    Una delegazione della S.C. Binda questo fine settimana è stata ad Albi, in Francia, per assistere alla Gran Fondo Albigeoise, gara di qualificazione per i Mondiali 2017 di ciclismo. Una trasferta molto utile per osservare e studiare da vicino l’organizzazione della manifestazione. A fine
  • Karate, C.S. Vela Arcisate campione nazionale

    Dopo un lungo lavoro, col quale abbiamo cercato di elevare la qualità tecnica in tutte le categorie, finalmente abbiamo raggiunto il livello più alto del podio. Grande merito a tutti gli atleti che si sono impegnati durante l’anno, nonostante i numerosi impegni scolastici e lavorativi, mentre,
  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del