Mangia e non paga il conto: 35enne con obbligo di firma

A Legnano processato per direttissima il pluripregiudicato fuggito dal ristorante di un tunisino

09 marzo 2016
Guarda anche: Altomilanese
Polizia notte

Uno dei più grandi classici della “truffa all’italiana”, ovvero mangiare in un ristorante e uscire senza pagare, è andato in scena l’altra sera a Legnano.

Un 35enne pluripregiudicato si è recato per cena in un locale gestito da un tunisino nel rione Legnanello: due antipasti, un primo, due secondi e due bottiglie di vino gli sono valsi un conto da 109 Euro, che però l’uomo ha tentato di aggirare fuggendo via dal ristorante. Il ristoratore si è messo ad inseguirlo, chiamando la Polizia: nel centro di Legnano il tutto si è concluso, dopo un tentativo di aggressione da parte del cliente, col suo arresto a cui ha fatto seguito il processo per direttissima. Ora l’uomo ha l’obbligo di firma per tre volte a settimana.

Tag:

Leggi anche: