Malnate: tariffe agevolate per lo smaltimento dell’amianto

Convenzione tra Comune ed Econord per i privati

16 marzo 2016
Guarda anche: Varese
eternit

A poco più di tre anni dall’introduzione del nuovo sistema di raccolta rifiuti, continua la serie positiva di risultati ottenuti sia in termini di risparmio che di servizi aggiuntivi a favore dei cittadini malnatesi.
Grazie a un accordo sottoscritto tra l’Assessorato all’Ambiente e la Società Econord, che gestisce il Servizio di Igiene Urbana, i cittadini malnatesi potranno usufruire, nel periodo compreso tra aprile e novembre 2016, di tariffe agevolate per la rimozione e lo smaltimento di manufatti contenenti amianto (eternit).
La proposta mira a intercettare, in prima battuta, le superfici fino a 100 mq e le tariffe saranno ridotte fino a un quarto rispetto a quelle di mercato; il servizio comprenderà tutte le fasi della lavorazione: la redazione del piano di lavoro, il trattamento fissativo,
lo smontaggio, il confezionamento dei colli e il successivo trasporto e smaltimento a discarica.
Cifre molto vantaggiose dunque per chi aderirà alla proposta presentando la domanda agli Uffici Comunali nei termini fissati dall’Amministrazione.
A titolo d’esempio: per interventi fino a 30 mq di superficie da rimuovere, la spesa da sostenere a carico del cittadino sarà di 350,00 euro + IVA, a fronte degli oltre 1.200,00 euro + IVA offerti mediamente dal mercato per interventi paritetici; tra 31 e 60 mq di superficie
la cifra passa a 450,00 euro + IVA e da 61 a 100 mq a 600,00 + IVA.
Ancora una volta una azione che ha una duplice valenza, spiega l’Assessore all’Ambiente Giuseppe Riggi: “Valenza economica, in quanto si va incontro all’esigenza di molti cittadini costretti a rinviare l’intervento di rimozione a causa dei costi elevati dello stesso,
e valenza ambientale, in quanto è palese l’effetto positivo a favore di tutti, indotto dall’eliminazione di potenziali fonti di inquinamento dal nostro territorio”.
Si partirà dalla banca dati a disposizione del Comune dando avviso a tutti i cittadini che, ottemperando al disposto di legge regionale, hanno denunciato la presenza nelle loro proprietà di materiali contenenti amianto. All’apertura dei termini per l’offerta, prevista per
l’inizio di aprile, si darà inoltre la massima diffusione all’iniziativa tramite i canali istituzionali e di informazione locale.
L’offerta, per ovvie ragioni logistiche e di costo, riguarderà le sole utenze domestiche.
Per le superfici eccedenti i 100 mq inoltre, sarà necessario un sopralluogo finalizzato a valutare le eventuali opere di allestimento cantiere ed i relativi costi.

Tag:

Leggi anche:

  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.
  • Calcio – Il Varese si presenta ufficialmente e va in ritiro

    Oggi è il giorno del raduno, ieri sera si sono tenute le presentazioni ufficiali della nuova dirigenza biancorossa: è così che il Varese si appresta a vivere da protagonista la prossima stagione in serie D. Primo acquisto fra tutti mister Salvatore Iacolino, lo specialista di questa categoria: