Malnate: tariffe agevolate per lo smaltimento dell’amianto

Convenzione tra Comune ed Econord per i privati

16 marzo 2016
Guarda anche: Varese
eternit

A poco più di tre anni dall’introduzione del nuovo sistema di raccolta rifiuti, continua la serie positiva di risultati ottenuti sia in termini di risparmio che di servizi aggiuntivi a favore dei cittadini malnatesi.
Grazie a un accordo sottoscritto tra l’Assessorato all’Ambiente e la Società Econord, che gestisce il Servizio di Igiene Urbana, i cittadini malnatesi potranno usufruire, nel periodo compreso tra aprile e novembre 2016, di tariffe agevolate per la rimozione e lo smaltimento di manufatti contenenti amianto (eternit).
La proposta mira a intercettare, in prima battuta, le superfici fino a 100 mq e le tariffe saranno ridotte fino a un quarto rispetto a quelle di mercato; il servizio comprenderà tutte le fasi della lavorazione: la redazione del piano di lavoro, il trattamento fissativo,
lo smontaggio, il confezionamento dei colli e il successivo trasporto e smaltimento a discarica.
Cifre molto vantaggiose dunque per chi aderirà alla proposta presentando la domanda agli Uffici Comunali nei termini fissati dall’Amministrazione.
A titolo d’esempio: per interventi fino a 30 mq di superficie da rimuovere, la spesa da sostenere a carico del cittadino sarà di 350,00 euro + IVA, a fronte degli oltre 1.200,00 euro + IVA offerti mediamente dal mercato per interventi paritetici; tra 31 e 60 mq di superficie
la cifra passa a 450,00 euro + IVA e da 61 a 100 mq a 600,00 + IVA.
Ancora una volta una azione che ha una duplice valenza, spiega l’Assessore all’Ambiente Giuseppe Riggi: “Valenza economica, in quanto si va incontro all’esigenza di molti cittadini costretti a rinviare l’intervento di rimozione a causa dei costi elevati dello stesso,
e valenza ambientale, in quanto è palese l’effetto positivo a favore di tutti, indotto dall’eliminazione di potenziali fonti di inquinamento dal nostro territorio”.
Si partirà dalla banca dati a disposizione del Comune dando avviso a tutti i cittadini che, ottemperando al disposto di legge regionale, hanno denunciato la presenza nelle loro proprietà di materiali contenenti amianto. All’apertura dei termini per l’offerta, prevista per
l’inizio di aprile, si darà inoltre la massima diffusione all’iniziativa tramite i canali istituzionali e di informazione locale.
L’offerta, per ovvie ragioni logistiche e di costo, riguarderà le sole utenze domestiche.
Per le superfici eccedenti i 100 mq inoltre, sarà necessario un sopralluogo finalizzato a valutare le eventuali opere di allestimento cantiere ed i relativi costi.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo