Malnate, la Protezione Civile diventa “ecosostenibile”. Grazie alle bici elettriche

Dopo aver dotato dei mezzi i dipendenti comunali, l'amministrazione dota di due biciclette i volontari per intervenire dove l'accesso agli automezzi è difficile

13 marzo 2015
Guarda anche: Varese Città
Biciclette protezionecivile 1

Dopo le due biciclette elettriche consegnate lo scorso settembre ai  dipendenti  comunali per effettuare alcuni servizi, quali ad esempio l’assistenza domiciliare o il servizio di notifica a domicilio degli atti, lo scorso giovedì altre due MTB dotate di motore elettrico sono state assegnate ai volontari della Protezione Civile.

I mezzi, acquistati con il fondo stanziato dalla Società affidataria dei Servizi di Igiene Urbana, rientrano nel percorso di attuazione del PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile), di recente approvato dal consiglio comunale, e aggiungono un altro importante tassello al progetto di mobilità sostenibile promossa dall’attuale amministrazione.

Le bici a pedalata assistita, perfetta sintesi tra innovazione tecnologica e rispetto per l’ambiente, sono state consegnate dall’assessore Giuseppe Riggi al gruppo dei volontari della Protezione Civile.

Biciclette protezionecivile 2

Il coordinatore Fabio Rossi si è detto molto soddisfatto di avere in dotazione questi mezzi, che renderanno alcuni servizi più agevoli e meno impattanti sull’ambiente.

“Le biciclette – dichiara Rossi –  verranno  utilizzate dai volontari per effettuare svariati servizi sul territorio, in particolar modo per quelli ove spesso le condizioni ambientali rendono impossibile l’accesso con automezzi, mitigando così l’impatto sull’ambiente che ci circonda. Verranno inoltre utilizzate durante gli eventi comunali e in tutte le manifestazioni nelle quali tali ausili potranno essere utili per effettuare servizi di staffetta in sicurezza”.

Tag:

Leggi anche: