Lucilla Giagnoni in “Mi sono fermata a Lady Macbeth”

Venerdì 10 febbraio ore 21 alla sala consigliare S. Pertini di Cardano al Campo - Eroine ed eroi shakespeariani per voce femminile-

07 febbraio 2017
Guarda anche: AttualitàCultura Musica Spettacolo

Lucilla Giagnoni torna a Cardano al Campo per aprire un’altra importante stagione Teatrale con ScenAperta Off.
Un’interprete eccezionale per i grandi personaggi di William Shakespeare: Lucilla Giagnoni darà voce e anima alle figure femminili – ma anche a quelle maschili – dei grandi drammi del Bardo, nello spettacolo “Mi sono fermata a Lady Macbeth”, in scena alla Sala Consiliare Pertini di Cardano al Campo, venerdì 10 febbraio, ore 21.
«Giulietta, Desdemona, le streghe del Macbeth, Lady Macbeth. Ma anche Romeo, Jago, Macduff. Ecco i personaggi shakespeariani che ho interpretato: maschi e femmine, senza distinzione. Curioso perché nel Teatro di Shakespeare le donne non potevano recitare. Non avevan voce. Mi vien da pensare che è come se avessi saldato un debito. Interpretare i personaggi maschili è stato divertente e terribile come un transfert, un’esplosione. Ma calarsi nei panni di queste creature femminili è stata una vera e propria esplorazione di un mistero, di ciò che non conoscevo di me. Giulietta, Desdemona, le streghe, Lady Macbeth”.
Loro sono già, ma hanno bisogno di te e ti aspettano: Giulietta quando sei un’attrice agli inizi, Desdemona quando incominci a conoscere l’arte dell’incantamento, le streghe quando il sedurre è diventato il gioco più bello, Lady Macbeth quando desideri solo di esprimere la tua potenza. Chissà chi mi aspetta, ora. Avevo diciannove anni ed ero un pulcino spelacchiato quando Vittorio Gassman mi abbracciò, mi strinse forte e mi disse: “Piccolina, quando sarai la mia Lady Macbeth?”. In quel momento mi sono sentita incoronata»

Tag:

Leggi anche: