Longhin (Lega Nord): “Più controlli nei centri d’accoglienza”

Il consigliere provinciale leghista presenta una mozione a Villa Recalcati

15 febbraio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Profughi

Premesso che:
• La procura della Repubblica di Avellino, su segnalazione della Cgil, ha recentemente scoperto numerosi centri di accoglienza non in regola con le vigenti norme igienico-sanitarie
• Le indagini dei NAS hanno portato al sequestro di ben 7 centri dei 33 in attività in Irpinia
• Il Prefetto di Avellino ha apposto i sigilli, in via amministrativa, ad altri 3 centri
Considerato che:
• Numerosi sono i dirigenti delle cooperative sociali iscritti nel registro degli indagati
• Numerosi sono i fornitori di beni e di servizi per la gestione dei centri iscritti nel registro degli indagati
• Fra le società coinvolte ve ne sono alcune già comparse nell’inchiesta “mafia capitale”
• Saranno 295 i profughi che dovranno essere trasferiti
• I profughi venivano utilizzati in attività lavorative irregolari, danneggiando l’economia locale
• Ai profughi non veniva garantita assistenza sanitaria, mettendo a rischio, oltre che la loro, la salute dei residenti
• Le cooperative incassano dai 29 ai 31 euro per ogni ospite e l’ammontare delle risorse messe a disposizione fino ad oggi, 12.6 milioni di euro, mentre i nuovi bandi prevedono per il 2016 una base d’asta di 40 euro a persona

Valutato che:
• le società indagate erano tutte vincitrici dei bandi emessi dalla Prefettura
• la Prefettura non ha l’obbligo di informare gli amministratori riguardo gli insediamenti di nuovi centri accoglienza siano essi privati o pubblici

Impegna il presidente e questo consiglio provinciale

A farsi portavoce verso la Prefettura di Varese:
• per avviare ulteriori controlli nei centri di accoglienza della provincia di Varese
• per mettere in atto tutte le azioni di propria competenza affinché gli eventuali nuovi bandi prevedano controlli più severi degli attuali, richiedendo nello specifico informazioni riguardo i soci delle cooperative o società od onlus vincitrici dei bandi
• per rendere pubbliche le assegnazioni alle società o cooperative o privati
• per istituire una procedura per informare i sindaci e gli amministratori, con le corrette tempistiche, delle assegnazioni sul territorio
• per fare in modo che gli assegnatari dei bandi pubblichino bilanci specifici riguardo i costi sostenuti per le azioni di accoglienza, documentando fiscalmente le spese sostenute.

Varese, 15 febbraio 2016 Giuseppe Longhin
Capogruppo consigliare
Lega Nord – Lega Padania

Tag:

Leggi anche:

  • Al via mercoledì le semifinali scudetto del campionato under 15 per la Busto Pallanuoto

    Scatterà mercoledì 26 luglio la semifinale del Campionato Nazionale under 15 Maschile di pallanuoto che, nel girone 4 in programma presso la Piscina Comunale Olimpica di Palermo, vedrà in vasca anche la Busto Pallanuoto, società del vivaio Sport Management qualificatasi nelle scorse
  • 24 luglio 1923: la Juventus si apre all’era di casa Agnelli

    Fu fondata nel 1897 a Torino da un semplice gruppo di studenti liceali locali, appassionati di calcio, che pensarono a questa società come un semplice polisportiva. La squadra composta allora da un gruppo di ragazzi del liceo classico della città fece strada arrivando al suo primo campionato
  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim