Lombardia, maxi operazione antidroga con 23 arresti

Coinvolte quasi tutte le provincie della Lombardia: il cuore del traffico era a Milano. Le indagini hanno portato fino in Piemonte e in Liguria

03 Maggio 2018
Guarda anche: AperturaAttualitàLombardia

Milano, Como, Monza e Brianza, Novara, Reggio Emilia, Savona, Torino e Varese: queste le provincie della Lombardia coinvolte nella maxi operazione antidroga che questa mattina ha portato all’arresto di 23 persone, 16 di loro finiti in carcere, 6 agli arresti domiciliari ed 1 all’obbligo di presentazione alla P.G.

I carabinieri hanno sequestrato oltre 300 chili di stupefacenti di vario genere. L’accusa contro queste persone, tutte di origini Italie è di cessione di sostanze stupefacenti, ricettazione, porto illegale di armi comuni da sparo, detenzione abusiva di armi e munizioni e intestazione fittizia di beni.

Le indagini in corso già da tempo hanno permesso questa mattina di individuare tutta la struttura organizzativa e i rappresentati di essa. La redistribuzione dello stupefacente agli acquirenti, anche a domicilio, avveniva in Lombardia, Piemonte e Liguria.

Tag:

Leggi anche:

  • Lavorare in Comune, concorso per assistenti sociali

    Tre nuovi assistenti sociali entro la fine dell’anno, altri due da aggiungere nel 2020. Il Comune di Varese ha pubblicato oggi il bando di un nuovo concorso pubblico, finalizzato all’assunzione di cinque professionisti nell’Area V – Servizi alla persona. Sarà possibile
  • Nature Urbane, prenotazioni già oltre quota 5500

    Oltre 5500 persone in quattro giorni si sono già prenotate per partecipare a NATURE URBANE, il festival del paesaggio di Varese. Una grande risposta da parte del pubblico che non vuole perdersi una visita nelle ville storiche private o un posto per uno degli spettacoli in programma. In queste ore
  • Accoltellato alla gola militare in stazione centrale

    Aggressione in stazione Centrale a Milano: un militare di 34 anni è stato ferito al collo con un colpo di forbici. E’ successo questa mattina in piazza Duca d’Aosta all’esterno della stazione. Il soldato in servizio per “Strade sicure” è stato sorpreso alle spalle ma
  • La storica stella dell’Inter contro l’abbattimento di San Siro, Altobelli “Mi incateno li”

    Alessandro Altobelli, il mitico “Spillo” campione del mondo e vecchia gloria dell’Inter, è contrario all’abbattimento dello storico stadio milanese ed è pronto a dare battaglia per difendere l’impianto. “Demolire lo stadio di San Siro ? Non se ne parla nemmeno. Allora andiamo noi lì