LIUC, entrare nel mondo del lavoro è più semplice grazie al Career Service offerto dall’Università Cattaneo

Questa mattina conferenza stampa presso l’Università Cattaneo dove è stato presentato il servizio Career Servire, ideato per aiutare i giovani ad inserirsi nel mondo del lavoro

20 luglio 2017
Guarda anche: Lavoro

Cos’è il Career Service LIUC (info e numeri del servizio) –  Si conferma positivo il tempo per l’inizio dell’attività lavorativa con circa 3 mesi di attesa (periodo sempre inferiore alla media del collettivo universitario Almalaurea).  Buone notizie per quanto riguarda la retribuzione, con i laureati LIUC che raggiungono uno stipendio pari a 1.455 euro a un anno dalla laurea e a 5 anni arrivano a una retribuzione di 1.768 euro. Svetta Economia con il 90% di occupati ad un anno dalla laurea, sia migliorando la propria performance dello scorso anno (85,9%) sia staccando notevolmente il dato medio del collettivo Almalaurea, ovvero 76,1%. Cosa accade, invece, sul lungo periodo? A 3 anni dal conseguimento del titolo si registra un tasso di occupazione di oltre il 90% per Economia ed Ingegneria mentre Giurisprudenza si attesta sul 78%. A distanza di 5 anni, Economia supera il 90%, Ingegneria raggiunge il 100% mentre Giurisprudenza segna un 87.7%. Oltre 800 gli stage in un anno, di cui l’80% svolto da studenti. 3.800 le offerte di lavoro, di cui 3.000 solo per i neolaureati. Sale a 6.500 il numero complessivo di imprese che collaborano con il Career Service.

L’eccellenza del servizio: i punti di forza del Career Service – Workshop (1), Colloqui one to one (2), Mock Interview (3), Sportello consulenza lavoro (4), Percorso di orientamento per laureati senior (5), Innovation Olympics (6),  On Campus Recruiting (7), Career Opportunity Day (8), Portale annunci di lavoro e stage (9), Personal Career Advisor (10)

  1. Creati per colmare il gap informativo che molti studenti hanno in relazione alle dinamiche del mondo del lavoro, sono gestiti dallo staff del Career Service e riguardano varie tematiche (colloquio di lavoro, test psicoattitudinali, strategie per la ricerca di lavoro online, comunicazione non verbale, lavoro in team ecc.).
  2. Sempre nell’ottica di favorire l’acquisizione di informazioni utili per l’ingresso nel mondo del lavoro, prevedono la possibilità di scegliere un annuncio reale e di affrontare una simulazione di colloquio con domande mirate per quella specifica posizione. Al termine della simulazione, al candidato viene restituito un feed-back relativo alle modalità di risposta fornite per ciascuna domanda e all’atteggiamento globale mostrato durante l’intervista di selezione.
  3. Consistono in una simulazione di colloquio di lavoro effettuata da reali recruiter di aziende internazionali. Lo scopo è ricreare la stessa situazione che il candidato si troverebbe ad affrontare durante un vero colloquio, permettendo a quest’ultimo di confrontarsi con un selezionatore esperto e di ottenere un feedback sull’esito della sua intervista.
  4. Lo sportello, attivato dal Career Service in collaborazione con l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Varese, permette ai laureati della LIUC di usufruire gratuitamente di un servizio di consulenza in materia di diritto del lavoro. Un consulente è disponibile a fornire informazioni o chiarimenti in merito a tipologie e condizioni contrattuali.
  5. E’ stato introdotto un percorso di orientamento al lavoro ad hoc per laureati da almeno 2 anni che siano in cerca di nuova occupazione. Le principali attività svolte durante gli incontri con i candidati hanno riguardato: analisi e riqualificazione del curriculum vitae; segnalazione dei principali canali di diffusione del proprio curriculum, bilancio delle competenze, segnalazioni mirate di opportunità lavorative.
  6. Nati negli Stati Uniti e promossi da IXL Center sono competizioni fra team di studenti su un progetto innovativo dell’impresa committente. La LIUC è una delle due università italiane coinvolte nel progetto ed è stata la prima in Europa Continentale a inserirsi. Per i vincitori, la certificazione del Global Innovation Management Institute.
  7. Consiste nel dare la possibilità alle aziende di effettuare la selezione di candidati LIUC direttamente in università.
  8. Una giornata in cui alle presentazioni aziendali seguono sessioni di colloqui conoscitivi. Nelle ultime 3 giornate di incontri sono state generate oltre 300 occasioni di contatto qualificato fra azienda e neolaureato. La modalità di incontro è quella dello speed – date.
  9. Un portale riservato a studenti e laureati con annunci di stage e opportunità lavorative, suddiviso in tre sezioni: senior (per laureati da più di 2 anni), junior (per laureati da meno di 2 anni), studenti. Gli interessati vengono informati ogni settimana delle novità presenti all’interno di questa “bacheca virtuale”.
  10. A ciascun laureato è affidato un personal career advisor, che lo segue nel suo percorso professionale.
Tag:

Leggi anche: