Lega Nord, la segreteria provinciale di Varese propone l’espulsione di Marco Reguzzoni

Il direttivo provinciale, guidato da Matteo Bianchi, ha votato a maggioranza l'espulsione. L'ultima parola al Comitato federale di Garanzia

30 giugno 2015
Guarda anche: AperturaBusto ArsizioVarese
800px-Bossi_Reguzzoni

Il direttivo provinciale della Lega Nord di Varese ha deliberato nella serata di lunedì 29 giugno l’espulsione per Marco Reguzzoni con 11 voti favorevoli e 2 astenuti.
“Le esternazioni in piena campagna elettorale – spiegano in una nota – lesive e portatrici di confusione per l’immagine della Lega (atteggiamento perseverante, vedi ultima intervista su quotidiano locale venerdì 26 giugno), oltre alla promozione della creazione di un movimento politico diverso dalla Lega stessa sono le principali motivazioni del provvedimento.
Il direttivo ha proposto l’espulsione, dopo breve e concisa discussione, con esito quasi unanime.
Vista l’anzianità di militanza, il provvedimento sarà vagliato per ratifica definitiva dal Comitato federale di Garanzia”. 
“Il direttivo, la militanza e i cittadini non tollerano più zizzania sterile – commenta il segretario provinciale Matteo Bianchi – abbiamo da lavorare sulle prossime amministrative e lo si fa con la Lega protagonista. Il modello vincente è quello attuato in Veneto con Zaia e lo declineremo alle prossime amministrative”.

Tag:

Leggi anche: