La salute dei bambini comincia con l’educazione alimentare

L'istituto clinico San Carlo di Busto Arsizio offre visite nutrizionali agevolate

22 febbraio 2016
Guarda anche: Busto ArsizioSalute
nutrizione infanzia pediatra

Una buona educazione alimentare in tenera età aiuta il bambino a mantenersi in buona salute anche in età adulta. “È proprio nella prima infanzia che una sana e corretta nutrizione consente di intervenire con maggiore incisività contro il sovrappeso, l’obesità e i comportamenti a rischio: il bambino obeso ha molte probabilità di diventare un adulto obeso, spiega la dott.ssa Elisabetta Macorsini, biologa e nutrizionista
nello staff dell’Istituto Clinico San Carlo di Busto Arsizio – è dunque fondamentale adottare fin dallo svezzamento un approccio nutrizionale ottimale. – “L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di procedere con lo svezzamento solo dopo il sesto mese, da questo momento è necessario
offrire al piccolo tutti i nutrienti di cui ha bisogno, variando spesso le scelte alimentari e, secondo le recenti evidenze scientifiche,
introducendo subito tutti gli alimenti, compresi quelli che fino a pochi anni fa si pensava potessero essere offerti solo dopo i 9-12 mesi, per il
timore che provocassero allergie (uovo, pomodoro, pesce). Questo approccio alimentare è la strategia ottimale per indurre l’organismo del bambino a
tollerarli bene. Oltre ad essere varia, la dieta deve essere bilanciata e, naturalmente, prevedere alimenti sani e genuini:

– Scegliamo cibi freschi e di stagione perché sono ricchi di vitamine e privi di conservanti.

– Cuciniamo senza grassi aggiunti; come condimento utilizziamo l’olio extravergine di oliva a crudo perché ricco di sostanze preziose per la
crescita del cervello.

– Sostituiamo le bevande zuccherate con spremute, frullati o centrifugati per evitare l’eccessivo apporto calorico e l’insorgenza di carie e dosiamo
attentamente il sale per prevenire i fattori di rischio delle malattie cardiovascolari in età adulta.

– Per lo sviluppo dell’apparato emopoietico, immunitario e scheletrico non devono mancare alimenti ricchi di ferro, zinco e calcio. Il ferro si trova
nella carne, nel latte formulato arricchito di ferro, nei cereali arricchiti di ferro. Lo zinco è presente soprattutto nella carne,
nell’avena, nella farina di grano, nel tuorlo d’uovo, nei formaggi stagionati. Latte e latticini sono fonti di calcio come i semi di sesamo e
le acque adeguate.

In alcuni casi l’aiuto del nutrizionista può essere determinante nel suggerire ai genitori la scelta degli abbinamenti e degli schemi
nutrizionali adatti al proprio bambino sia per assicurare una crescita ottimale sia per prevenire e trattare efficacemente il sovrappeso e le
patologie alimentari. Per sostenere la famiglia in questo percorso di crescita e tutelare la corretta alimentazione nell’infanzia, l’Istituto
Clinico San Carlo ha recentemente introdotto un’importante agevolazione: ogni martedì, il costo della visita nutrizionale specialistica è di 60 €
invece che 100 €.

La visita comprende controllo del peso, indicazioni per la rieducazione alimentare e piano nutrizionale per sovrappeso e patologie. Per prenotare
basta chiamare il numero: +39 0331 68 50 65.

Tag:

Leggi anche:

  • Al via mercoledì le semifinali scudetto del campionato under 15 per la Busto Pallanuoto

    Scatterà mercoledì 26 luglio la semifinale del Campionato Nazionale under 15 Maschile di pallanuoto che, nel girone 4 in programma presso la Piscina Comunale Olimpica di Palermo, vedrà in vasca anche la Busto Pallanuoto, società del vivaio Sport Management qualificatasi nelle scorse
  • 24 luglio 1923: la Juventus si apre all’era di casa Agnelli

    Fu fondata nel 1897 a Torino da un semplice gruppo di studenti liceali locali, appassionati di calcio, che pensarono a questa società come un semplice polisportiva. La squadra composta allora da un gruppo di ragazzi del liceo classico della città fece strada arrivando al suo primo campionato
  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim