La polizia locale di Varese in missione della zone terremotate

Saranno tre gli agenti di Polizia locale di Varese che partiranno alla volta di Montefortino

15 novembre 2016
Guarda anche: Varese Città
terremoto1

Partirà domani mattina alla volta di Montefortino, il piccolo paese in provincia di Fermo colpito dal recente sisma, la prima pattuglia composta da tre agenti della Polizia locale di Varese. Gli agenti in partenza si fermeranno una settimana per dare una mano nelle attività di controllo e vigilanza nel paesino delle Marche. Il sindaco di Monterfortino si è rivolto ad Anci per avere aiuti per quanto riguarda il problema della sicurezza e della vigilanza dei territori che sono stati colpiti dal terremoto. La Polizia locale di Varese ha subito aderito alla richiesta di Anci Lombardia, di Regione Lombardia con il Settore sicurezza della Protezione civile e del Dicomac Direzione comando e controllo.
Abbiamo aderito alla richiesta senza esitazioni nella speranza di poter essere utili in zone che stanno vivendo il dramma del terremotoha dichiarato il Comandante Emiliano Bezzon -. In sostanza gli agenti svolgeranno funzioni di vigilanza anti taccheggio e di sicurezza. Partiremo con i nostri mezzi e dormiremo nelle tende al fianco della popolazione. Inoltre Anci ci ha chiesto di fare una valutazione dei nostri interventi per migliorare l’attività nelle prossime settimane”.
E così il primo contingente partirà domani ma saranno in tutto circa una trentina gli agenti di Varese che si alterneranno in turni di una settimana per ogni gruppetto composto da tre agenti.
Ringrazio gli agenti che si sono resti disponibili in questo importante servizio di aiuto alle popolazioni colpite dal terremotoprosegue il vicesindaco Daniele Zanzi -. A loro il ringraziamento di tutta l’amministrazione. Anche attraverso questi gesti di volontariato dimostriamo ancora una volta il grande senso di solidarietà che da sempre contraddistingue i varesini, sempre pronti a dare una mano per aiutare il prossimo“.

Tag:

Leggi anche: