La Mia Città Varese “Ma la sicurezza dov’è?”

La segretaria della lista La Mia Città ci scrive in merito alla mancanza di sicurezza a bordo del servizio pubblico cittadino

11 giugno 2018
Guarda anche: LettereTrasporti Strade AutostradeVarese Città

Dopo l ennesimo fatto accaduto ieri (07.06.2018 alle ore 14.30) su un bus di linea urbana e per l esattezza Linea P, sul quale un immigrato ( sprovvisto di biglietto e di documenti) ha minacciato i controllori, picchiando pugni e calci contro i vetri, fatto che ovviamente ha seminato paura e panico tra i presenti e che fortunatamente per questa volta, non ha avuto conseguenze. 

Pertanto per l ennesima volta, si chiede all Amministrazione Galimberti di voler provvedere e ovviare a questi deplorevoli fatti, per la sicurezza e l incolumita del cittadino stesso e di chi sui bus ci lavora, affiancando forse un Agente di Pubblica Sicurezza ai controllori ??? 

In qualità di Segretario de il Progetto Civico LA MIA CITTÀ – VARESE, Dina Vanolo , avendo io personalmente più volte sollecitato il Sig. Sindaco Galimberti, affinché provvedesse a una più consona sicurezza per i cittadini (p.zza della Repubblica, Biumo e altre zone critiche della nostra Città) a tutt oggi non si è avuto alcun riscontro effettivo , a parte le fioriere in C.so Matteotti .

 Sia come Comitato Spontaneo Cittadini di Varese sia come LA MIA CITTÀ-VARESE abbiamo più volte sostenuto il nostro dissenso per quanto riguarda la mancanza assoluta di provvedimenti di questa attuale amministrazione comunale a favore della sicurezza sociale e stradale a favore dei cittadini, che dovrebbero normalmente averne pieno diritto.

 Nell ultimo Consiglio Comunale Varesino avvenuto il 07 u.s. sembra siano state approvate alcune azioni di governo, tese a investire nuove risorse nel miglioramento concreto della vita quotidiana dei cittadini. In questa serie di novità ci sarà finalmente anche la sicurezza sociale e stradale ??? 

Inoltre, era stato promesso ai cittadini che presto sarebbero entrati i vigili di quartiere, dove sono ??

 Pare che siano stati TROVATI 5milioni di euro, come riporta un quotidiano stampa locale, di oggi, che serviranno per risolvere i grandi problemi della nostra Città quali strade, scuole, disabilita ecc ecc , temi che più volte, sono stati riportati dai cittadini stessi, all Amministrazione Galimberti. Inoltre per il grande Progetto Stazioni (che ci costerà ben 18milioni di euro) che porterà sicuramente a Varese più lustro ed accessibile a livello turistico, ci chiediamo se in tale progetto, verrà compreso anche un tetto per i nostri concittadini che da tempo un tetto non ce l hanno!! E anche su questo, il ns. Presidente Gennaro Gesuito, più volte ha contattato e sollecitato il Sindaco Galimberti e il Vice Sindaco Zanzi (affinché si possa provvedere a risolvere questa Piaga che da troppo tempo VIVE nella nostra città, ma ancora ..tutto tace !! 

Certo che VARESE SI MUOVE…ma in quale senso ??? “

Dina Vanolo
Segretario de LA MIA CITTÀ – VARESE 

Tag:

Leggi anche:

  • Audizioni aperte per il presidente ACSM

    Si svolgeranno domani, mercoledì 20 giugno dalle ore 9.00 in sala Matrimoni, le audizioni pubbliche dei candidati che hanno partecipato al bando per la presentazione di candidature per la designazione alla carica di presidente presso ACSM – AGAM Ambiente SRL. In base al patto di costituzione
  • Riqualificazione dei marciapiedi del quartiere Belfiore di Varese

    Giovedì 21 giugno inizieranno i lavori di manutenzione straordinaria dei marciapiedi del Quartiere Belfiore a Varese. Un intervento che i residenti attendevano da tanti anni viste le condizioni dei marciapiedi dimenticati per decenni. Si entra nel vivo dunque delle opere che verranno realizzate
  • Varese, 21 giugno: un’orchestra di saxofoni celebra la Festa della Musica

    A Varese la Festa della Musica ha tutte le sonorità del sax. I saxofoni saranno i protagonisti della seconda edizione della “Festa d’Estate Saxofonistica 2018” in programma giovedì 21 giugno e organizzata dalla Sax Academy, sotto la direzione artistica del maestro Giuseppina Levato, in
  • Sacro Monte, via al progetto per il recupero

    “Rendiamo ancora bella e utile la nostra montagna e il suo monastero” con queste affermazione il vicesindaco di Varese, Daniele Zanzi, annuncia l’imminente avvio dei lavori di “ristrutturazione” di tutte le aree verdi presenti al Sacro Monte. Il presidente dell’associazione Amici