La Casa della Salute di Busto Arsizio apre il servizio per le cure dentali

Il nuovo centro offre la possibilità di accedere alle cure a una fascia di popolazione che non si è mai rivolta al dentista, privato sia per motivi economici, sia perché non ritendendo le cure odontoiatriche un’esigenza di salute prioritaria, ha cominciato a prescinderne, come evidenziato da tutte le statistiche

10 novembre 2015
Guarda anche: Busto ArsizioSalute
visiting dentist

La Casa della Salute, centro socio-sanitario realizzato dall’Amministrazione comunale in via san Pietro, si arricchisce di un servizio atteso e molto richiesto dalla cittadinanza: da lunedì 9 novembre nei locali dell’edificio comunale ha aperto i battenti il nuovo Centro Odontostomatologico dell’Azienda Ospedaliera di Busto Arsizio che offre cure dentali in convenzione con il Sistema Sanitario della Regione Lombardia.

La struttura ospita tre postazioni odontoiatriche a disposizione dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 19.

Nei medesimi giorni ed orari è possibile contattare il numero di telefono 0331/342252 per informazioni e appuntamenti.
Il nuovo centro offre la possibilità di accedere alle cure a una fascia di popolazione che non si è mai rivolta al dentista, privato sia per motivi economici, sia perché non ritendendo le cure odontoiatriche un’esigenza di salute prioritaria, ha cominciato a prescinderne, come evidenziato da tutte le statistiche.
Tecnologie avanzate, completezza delle prestazioni, sicurezza igienico sanitaria, un’ équipe di professionisti in sinergia tra di loro, disponibilità di apertura in orari ampliati, sono solo alcuni dei punti di forza del nuovo servizio, che si propone di rispondere alle esigenze i pazienti di ogni età, dai bambini fino ad arrivare alle persone anziane per le quali, l’Azienda Ospedaliera, in accordo con l’Amministrazione comunale e il concessionario, sta predisponendo convenzioni ed accordi di facilitazione che verranno presto sottoscritti e comunicati.

A partire dal 16 novembre verranno erogate le prime prestazioni per le quali sin da oggi è possibile effettuare prenotazioni. Il 23 novembre, a riconoscimento della significatività del servizio offerto in triangolazione tra Amministrazione comunale, Azienda ospedaliera e azienda privata, si terrà un incontro pubblico alla presenza delle autorità regionali e sanitarie.

Non dimentichiamo che la forte colleganza tra prestazioni sanitarie, sociali, ospedaliere e territoriali è il mantra dell’evoluzione del sistema sanitario regionale di recente approvato.
In concomitanza con l’apertura del Centro Odontostomatologico è stato potenziato il servizio CUP per la prenotazione di esami e visite all’Azienda Ospedaliera cittadina. Il servizio, già attivo da tempo alla Casa della Salute, è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19: allo sportello è possibile anche pagare il ticket eventualmente dovuto delle prestazioni.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti