“Insieme per un giorno”: Confapi sperimenta il volontariato aziendale con Fondazione Piatti

Il sodalizio delle PMI sceglie la Fondazione per la lodevole iniziativa

28 settembre 2016
Guarda anche: LavoroVarese Città
confapi

Una giornata di lavoro fuori ufficio e lontani dalla scrivania per un gruppo di dipendenti di Confapi Varese, l’associazione che raduna le piccole e medie imprese della provincia. Oggi hanno, infatti, dedicato il loro impegno come volontari di Fondazione Renato Piatti onlus, nell’ambito di un’iniziativa pilota denominata “Insieme per un giorno”.

 

Per la prima volta nel nostro territorio, il sodalizio delle PMI ha voluto mettere a disposizione personale e risorse per interagire con la comunità, scegliendo Fondazione Piatti quale beneficiaria di questa iniziativa.

Il team di Confapi Varese si è dato appuntamento di buon mattino al centro di Fondazione Piatti di via Macchi, 12, nel quartiere di Bobbiate, che ospita un centro diurno con 31 ospiti e una comunità socio sanitaria con 10 ospiti, tutti con disabilità intellettiva e relazionale. Qui, dopo i saluti di benvenuto, i volontari di Confapi hanno lavorato al riordino della dispensa e alla sistemazione degli spazi esterni, in particolare il giardino e il percorso sensoriale. In molti momenti della giornata i volontari hanno avuto modo di interagire con gli ospiti della struttura, anche pranzando tutti insieme.

 

«Anche la nostra associazione ha scelto di impegnarsi in una giornata di volontariato, che permette di realizzare con un’unica azione due obiettivi di responsabilità sociale: – afferma Franco Colombo, Presidente di Confapi Varese -intervenire nella comunità per rispondere ai bisogni delle persone e rendere i propri dipendenti protagonisti di un’esperienza che coinvolge, motiva e fa crescere. Un fenomeno ancora poco diffuso, ma in grande crescita e dall’alto potenziale, è il volontariato di competenza. Per le aziende o nel nostro caso per le associazioni, mettere a disposizione di chi opera nel sociale il grande patrimonio di competenze di cui dispongono significa fare davvero innovazione sociale. Per un giorno alcuni dei nostri dipendenti hanno trascorso una giornata lontano da riunioni, mail e pc dedicandosi come volontari alla Fondazione Piatti, condividendo insieme agli ospiti della struttura una giornata di lavori manuali di grande utilità pratica. I partecipanti si sono sperimentati in un contesto diverso da quello lavorativo, imparando a far squadra anche al di fuori del luogo di lavoro per dedicarsi ad un volontariato che è anche momento di formazione personale e sociale.»

 

«Una bella giornata fuori dall’ordinario, che ha sicuramente fatto bene ai nostri ospiti e ai dipendenti di Confapi Varese, che voglio ringraziare di cuore – dice Cesarina del Vecchio, Presidente di Fondazione Renato Piatti onlus – L’interazione che si è avuta nei momenti di attività così come nei momenti di pausa ha dimostrato, ancora una volta, che l’inclusione sociale è possibile. Le differenze arricchiscono e lasciano un segno positivo in ciascuno di noi.»

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio