In autostrada con le auto cariche di droga. Arrestati sei uomini

Due italiani e quattro maghrebini sono finiti in manette per detenazione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. A scoprirli la Polizia Stradale

24 febbraio 2016
Guarda anche: Busto Arsizio
Screenshot_2016-02-24-14-12-39-1

Screenshot_2016-02-24-14-12-39-1

La Polizia di Stato nella giornata di ieri ha tratto in arresto 6 uomini, colti in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli uomini della Sottosezione Polizia Stradale di Busto Arsizio – Olgiate Olona, nel corso della normale attività di controllo effettuata presso la barriera di Gallarate Ovest in autostrada A/8 dei Laghi, hanno proceduto ad accertamenti su diverse autovetture.

Nel pomeriggio gli agenti hanno fermato una Citroën con a bordo due italiani residenti a Verbania. Insospettiti dal manifesto nervosismo ed eccessivo stato di agitazione degli occupanti nonché di specifici precedenti di polizia in materia di stupefacenti, i poliziotti hanno proceduto all’spezione del veicolo rinvenendo due involucri di cellophane contenenti modica quantità di sostanza stupefacente. All’atto del controllo gli agenti hanno notato uno dei due liberarsi di un sacchetto. Prontamente recuperato, al suo interno sono stati rinvenuti 5 panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso lordo di quasi 500 gr.

Sequestrata la sostanza stupefacente, i due sono stati associati alla casa circondariale di Busto Arsizio. Contattata la Squadra Mobile della Questura di Verbania, si è chiesto supporto per una perquisizione domiciliare delle abitazioni dei due. All’interno delle residenze sono stati rinvenuti ulteriori 70 gr di sostanze stupefacenti, un bilancino di precisione, due coltelli intrisi di sostanza stupefacente verosimilmente utilizzati per sezionarla e la somma di 250€.

Caso analogo è accaduto nella tarda serata, quando gli agenti hanno fermato una Golf con a bordo 4 magrebini residenti a Biella, palesemente nervosi e agitati, nonché quasi tutti gravati da precedenti di polizia, e hanno quindi proceduto ad ispezione del veicolo rinvenendo due involucri di cellophane di sostanza stupefacente tipo cocaina per un peso complessivo di 23 grammi occultati nella cuffia del cambio della vettura e 3 involucri di carta contenente sostanza stupefacente tipo hashish del peso di circa 2 grammi.

Inoltre sono stati rinvenuti circa 2000 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività delittuosa, sequestrati insieme alle sostanze stupefacenti. (allegato foto n. 3)

I magrebini sono stati tratti in arresto e per la mattinata odierna è stato fissato il rito per direttissima.

Leggi anche:

  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti
  • Simone Miele vincitore della Coppa Italia Rally 2016

    rally-simone-miele Simone Miele e Roberto Mometti sono i vincitori della Coppa Italia Rally 2016, serie nazionale reintrodotta da Aci Sport per questa stagione. A bordo della Ford Fiesta World Rally Car, i due varesini – Simone è di Olgiate Olona mentre Roberto di Luino- hanno messo le mani sul titolo di Zona1 già