In autostrada con le auto cariche di droga. Arrestati sei uomini

Due italiani e quattro maghrebini sono finiti in manette per detenazione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. A scoprirli la Polizia Stradale

24 febbraio 2016
Guarda anche: Busto Arsizio
Screenshot_2016-02-24-14-12-39-1

La Polizia di Stato nella giornata di ieri ha tratto in arresto 6 uomini, colti in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli uomini della Sottosezione Polizia Stradale di Busto Arsizio – Olgiate Olona, nel corso della normale attività di controllo effettuata presso la barriera di Gallarate Ovest in autostrada A/8 dei Laghi, hanno proceduto ad accertamenti su diverse autovetture.

Nel pomeriggio gli agenti hanno fermato una Citroën con a bordo due italiani residenti a Verbania. Insospettiti dal manifesto nervosismo ed eccessivo stato di agitazione degli occupanti nonché di specifici precedenti di polizia in materia di stupefacenti, i poliziotti hanno proceduto all’spezione del veicolo rinvenendo due involucri di cellophane contenenti modica quantità di sostanza stupefacente. All’atto del controllo gli agenti hanno notato uno dei due liberarsi di un sacchetto. Prontamente recuperato, al suo interno sono stati rinvenuti 5 panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso lordo di quasi 500 gr.

Sequestrata la sostanza stupefacente, i due sono stati associati alla casa circondariale di Busto Arsizio. Contattata la Squadra Mobile della Questura di Verbania, si è chiesto supporto per una perquisizione domiciliare delle abitazioni dei due. All’interno delle residenze sono stati rinvenuti ulteriori 70 gr di sostanze stupefacenti, un bilancino di precisione, due coltelli intrisi di sostanza stupefacente verosimilmente utilizzati per sezionarla e la somma di 250€.

Caso analogo è accaduto nella tarda serata, quando gli agenti hanno fermato una Golf con a bordo 4 magrebini residenti a Biella, palesemente nervosi e agitati, nonché quasi tutti gravati da precedenti di polizia, e hanno quindi proceduto ad ispezione del veicolo rinvenendo due involucri di cellophane di sostanza stupefacente tipo cocaina per un peso complessivo di 23 grammi occultati nella cuffia del cambio della vettura e 3 involucri di carta contenente sostanza stupefacente tipo hashish del peso di circa 2 grammi.

Inoltre sono stati rinvenuti circa 2000 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività delittuosa, sequestrati insieme alle sostanze stupefacenti. (allegato foto n. 3)

I magrebini sono stati tratti in arresto e per la mattinata odierna è stato fissato il rito per direttissima.

Leggi anche:

  • Presentazione del campionato di serie A1 maschile della Pallanuoto Banco BPM Sport Management

    Sarà una bella giornata di Sport e Cultura quella di giovedì 19 ottobre 2017 per la città di Busto Arsizio. Alle ore 13.00 nell’aula magna del Liceo “Paolo Candiani” (Via Luciano Manara, 10, Busto Arsizio – VA) sarà presentata ufficialmente la Pallanuoto Banco BPM Sport Management
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management pareggia 11-11 contro gli ungheresi dello Miskolvic Vlc

    Sfodera una prova tutto cuore la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che acciuffa un incredibile pareggio nella prima gara del round 2 di Len Euro Cup, con il sette guidato da mister Marco Baldineti che trova in rimonta l’11-11 contro gli ungheresi del Miskolci Vlc, formazione favorita del
  • Progetto Porte Aperte allo Sport

    La Delegazione Provinciale CONI di Varese lancia l’iniziativa  PORTE APERTE ALLO SPORT. E’ una evoluzione del classico Sport in Piazza, concepita per chiamare in causa direttamente le Società Sportive che aderiranno  rendendole protagoniste, dal 14 ottobre al 16 novembre,
  • Ottobre all’insegna di sport, castagne e stelle tra Sondrio e Valmalenco

    Si parte dallo sport giovanile domenica 8 ottobre, nello splendido centro sportivo di Chiuro, dove torna il “Trofeo delle Province”: manifestazione di atletica leggera che vedrà in pista centinaia di atleti, di 12 e 13 anni, provenienti dai comitati provinciali FIDAL lombardi e non solo. Si