Il Movimento Cinque Stelle esulta per il “pensionamento” di Accam

Soddisfazione del consigliere regionale Corbetta per la dismissione degli inceneritori

12 novembre 2015
Guarda anche: Busto ArsizioPolitica
Grillo in Basilicata per Succede Tour

“Se il forno inceneritore Accam di Busto Arsizio andrà in pensione il merito è del MoVimento 5 Stelle. Il “cancrovalorizzatore” dovrà essere
spento entro il 31 dicembre 2017, così ha deciso l’ultima assemblea dei sindaci dei 27 comuni che affidano i propri rifiuti all’inceneritore, dando concretamente il via al piano di dismissione di parte del parco inceneritori lombardo previsto dalla risoluzione della Commissione Regionale Ambiente, proposta e voluta fortemente dal MoVimento 5 Stelle Lombardia e approvata all’unanimità dal Consiglio Regionale” così Gianmarco Corbetta, Consigliere Regionale M5S Lombardia.

“Per la prima volta in Italia” –  continua Corbetta – “si arriva a chiudere un inceneritore che nei programmi iniziali si voleva potenziare!
La tutela della salute e il contrasto alle politiche e al business dell’incenerimento sono da sempre punti fermi del nostro programma, che
abbiamo perseguito da quando siamo entrati in questo palazzo. E’ solo grazie al M5S, alla sua costante spinta innovatrice orientata alla
strategia Rifiuti Zero se siamo arrivati a un provvedimento di questa portata! Oggi vari esponenti della Lega fanno a gara a prendersi il
merito, ma vogliamo ricordare che il progetto di dismissione di parte degli inceneritori lombardi non arriva dalla Giunta di Maroni, bensì
della Commissione Ambiente del Consiglio Regionale. E in Commissione Ambiente i primi parlare di “decommissioning” degli inceneritori e a proporre un provvedimento concreto siamo stati noi nel lontano novembre 2013″.

“Ma la strada è ancora lunga. L’obiettivo è arrivare a una dismissione totale del parco inceneritori. Anche i cittadini di Desio, Valmadrera,
Brescia, Bergamo, Como, Milano, Coteolona, Sesto San Giovanni, Dalmine, Cremona, Trezzo sull’Adda e Parona hanno il diritto di respirare aria
pulita, di non mettere più a rischio la propria salute. Ora Maroni, che fino ad ora è  stato troppo impegnato a costruire inutili autostrade per occuparsi della chiusura degli inceneritori, si dia una mossa per contrastare l’arrivo di rifiuti in Lombardia da ogni parte d’Italia e lavori seriamente per chiudere quegli impianti che già oggi sono in eccesso per i fabbisogni della nostra regione”, conclude Corbetta.

Tag:

Leggi anche:

  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare
  • L’ Ecobaleno Sport Camp si presenta venerdì 9 giugno

    Venerdì 9 Giugno dalle 8.30 alle 12.30, in occasione della Giornata Nazionale dello Sport, Ecobaleno Sport Camp apre le porte per presentarsi con la sua strabordante energia alle bambine e ai bambini che vogliono scoprire i giochi che sperimenteranno per tutta estate! Il primo giorno di vacanza