Il cammello di pasta sfoglia, la tradizione del 6 gennaio

Dal classico a quello farcito alla crema, nel giorno della Festa dell'Epifania le pasticcerie di Varese sfornano cammelli

03 gennaio 2018
Guarda anche: Varese Città

Una tradizione storica di Varese, un dolce che viene sfornato solo il 6 gennaio in occasione della Festa dell’Epifania, che arriva a conclusione delle festività natalizie… come dice il detto “L’Epifania, che tutte le feste porta via”.

Questo dolce è un simbolo per la città di Varese e ha una sua leggenda.

E’ il giorno dei Re Magi: astronomi e sacerdoti che, secondo il Vangelo di Matteo, seguendo l’astro, giunsero a Gerusalemme per adorare Gesù.

Secondo la leggenda, le reliquie dei Magi furono rubate dal Barbarossa nella chiesa di Sant’Eustorgio a Milano, passarono dal Varesotto e furono successivamente donate all’arcivescovo di Colonia.

Nel “Vangelo armeno dell’infanzia”, apocrifo, sono chiamati Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, portano in dono oro – prerogativa dei Re-, incenso – l’aroma per gli Dei – e mirra -sostanza dell’incorruttibilità-. Si spostano con cavallo, cammello ed elefante, simboli di Europa, Africa e Asia. Le vesti dei Magi richiamano il cammino della coscienza umana verso la consapevolezza e il cammino del sole: il bianco dell’aurora, il rosso del pomeriggio e il nero della notte.

Sui cammelli, i varesini hanno creato un dolce dall’origine misteriosa: la forma deriverebbe dalla cavalcatura più conosciuta dei Re Magi e potrebbe essere la versione nobile di un dolce più antico e popolare di frolla o di pane.”

Che la leggenda sia verità o fantasia, la presenza delle reliquie fece galoppare l’immaginazione. Non si sanno dare confini precisi al “territorio del cammello” ma si sa che nelle pasticcerie fuori Varese è difficile trovarlo. Pur esistendo molte varianti, quello “liscio” rimane il classico per eccellenza.

Tag:

Leggi anche:

  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management sfida il CN Marsiglia

    È tutto pronto per la partita d’andata della semifinale di Len Euro Cup che domani alle ore 20.00 vedrà la Pallanuoto Banco BPM Sport Management ospite nella vasca dei francesi del CN Marsiglia. Non sarà una sfida facile per il sette di mister Marco Baldineti che andrà ad affrontare la
  • Due italiani sul podio della Coppa del Mondo di parapendio

    Il pilota Nicola Donini si è classificato secondo alla finale mondiale disputata a Roldanillo in Colombia e vinta dallo svizzero Michael Siegel. Il successo italiano è consolidato dal terzo posto di Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano). Eccellenti le prestazioni di Donini, ventiduenne di
  • Il Canottaggio mondiale ritorna a Varese con la Coppa del Mondo 2020

    Il Direttore Esecutivo della FISA Matt Smith ha informato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che il Consiglio FISA, la Federazione Internazionale del canottaggio, riunitosi a Londra lo scorso week-end, ha assegnato a Varese la 2^ Coppa del Mondo in programma dal 1° al 3 Maggio 2020. Sempre
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management in trasferta contro la Rari Nantes Savona

    Tornerà in acqua sabato 20 gennaio alle ore 18.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiuderà il girone d’andata del campionato di serie A1 maschile con la sfida sul campo della Rari Nantes Savona. Una partita da prendere con le dovute cautele, perché dall’altra parte la formazione