Il Bilancio Di “Amate 2017”: Un Pieno Di Divertimento E Di Solidarietà

Quasi 9.000 euro donati dalle quattro compagnie amatoriali selezionate per la rassegna

10 novembre 2017
Guarda anche: Comune di VareseVarese Città

Tra i progetti sostenuti con i fondi raccolti, anche il Nucleo Inserimento Lavorativo del Comune di Varese

La rassegna “AmaTe!” registra ancora una volta un ottimo successo. Conclusa la terza edizione nella stagione 2016/2017, con oltre 2000 spettatori presenti alle quattro rappresentazioni in cartellone, l’iniziativa ha ottenuto una raccolta di 8.766,65€, al netto delle spese di realizzazione degli spettacoli: una cifra significativa, interamente devoluta in opere di beneficenza.

I fondi raccolti grazie al sostegno e alla generosità dell’affezionato pubblico delle quattro Compagnie coinvolte (“I giovani di ieri e di oggi”, “Effetti Collaterali”, “Attori in Circolo”, “Compagnia della Comunità Pastorale don Gnocchi”), infatti, sono stati donati ad alcune iniziative benefiche, con un’attenzione prioritaria a soggetti locali ma anche con uno sguardo a realtà nazionali ed internazionali:  € 540,00 alla Fondazione Ascoli, andati ad alimentare i fondi per la ristrutturazione del day hospital oncoematologico del 5° piano dell’Ospedale Del Ponte; € 2.773,00 a Kiwanis, utilizzati per l’organizzazione dei “Percorsi di affettività”, momenti formativi/informativi rivolti a piccoli studenti (sono state coinvolte 7 classi di scuola primaria e secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Varese 5) per accompagnarne la crescita dal punto di vista emozionale e relazionale; € 325,00 ad  Africa Mission, la Onlus tanto cara all’indimenticato missionario Vittorio Pastori, per tutti don Vittorione, che si occupa di realizzare pozzi di acqua potabile in Uganda; € 1.000,00 all’Associazione Millepiedi, importante onlus del panorama sociale cittadino, operante nel settore della disabilità; € 2.979,90 alla Caritas di San Benedetto del Tronto, che sta cercando di portare conforto e sostegno alle popolazioni duramente colpite dal terremoto.

Aspetto significativo dell’edizione 2017 di AmaTe è che è stato individuato congiuntamente, da tutte le Compagnie partecipanti, un progetto condiviso al quale è stata destinata una quota del 10% degli incassi derivanti dagli spettacoli, sia dell’edizione 2016/2017 della rassegna, sia di quella del 2015/2016: in accordo con l’Assessore Roberto Molinari, l’iniziativa verso la quale indirizzare questi fondi accantonati è stata individuata nel Nucleo Inserimento Lavorativo gestito dal Comune di Varese – Assessorato ai Servizi Sociali, per una donazione totale di € 2.829,90.

“Grande soddisfazione e precisa collaborazione di intenti tra pubblico e privato – ha spiegato l’Assessore ai Servizi Sociali Roberto Molinari. “La solidarietà è concreta se indirizzata a soddisfare esigenze reali, riconosciute e riconoscibili. Con questo contributo noi finanziamo alcune borse lavoro che consentiranno ad alcune persone di iniziare un cammino di reinserimento. Iniziative come questa meritano il nostro plauso, ma anche la necessità di essere moltiplicate. La solidarietà non ha confini e non si deve mai fermare”. 

Avere dato vita a una straordinaria esperienza di collaborazione e di coinvolgimento della cittadinanza, in grado di dare un aiuto ai più deboli e meno fortunati: questo l’orgoglioso bilancio finale delle quattro compagnie organizzatrici della rassegna insieme al Teatro di Varese, promotore della manifestazione, per la tenace volontà del direttore Filippo De Sanctis, sin dalla sua prima edizione, che esprimono pertanto la loro soddisfazione per questi risultati che confermano il pieno raggiungimento degli obiettivi dell’iniziativa: offrire un concreto sostegno alla realizzazione di progetti di solidarietà e valorizzare e diffondere la cultura teatrale nella nostra Città.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice