I laureati italiani vengono bocciati in Europa

L’istruzione italiana scarseggia davanti al resto del mondo: bilancio negativo per i laureati italiani

09 aprile 2018
Guarda anche: ItaliaScuola e Istruzione

Un numero di laureati basso e di “qualità scarsa”: questi i dati, provvisori, annunciati nelle ultime ore da Eurostat e relativi al 2017.

Il livello di istruzione fornito dall’Italia ai suoi studenti è bassissimo, sotto alla media di quello europeo, così come anche il numero dei laureati. Secondo i primi rilevi, sarebbe solo una persona su sei in età da lavoro (il 16,3% di coloro che hanno tra i 15 e i 64 anni) ad avere la laurea, un dato in aumento rispetto al 2016 di 0,6 punti ma ancora molto distante dalla media europea (27,7%).

Nella classifica Europea, l’Italia oggi deve accontentarsi del penultimo posto, in relazione alla percentuale di laureati nella fascia di età 15-64 anni.

Una crescita italiana che non va di pari passo con quella europea, inferiore di quasi il 50%.

Tag:

Leggi anche:

  • Amazon, 1700 nuove assunzioni entro il 2019

    Amazon creerà 1.700 posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia entro la fine dell’anno. E’ quanto annuncia la società in una nota, sottolineando che “le nuove opportunità di lavoro sono destinate a persone con ogni tipo di esperienza, istruzione e livelli di competenza,
  • Saldi estivi 2018 pronti al via

    I saldi estivi 2018 iniziano il 7 luglio, eccetto per le stagioni di Sicilia e Trentino dove gli sconti sono già iniziati. In molte Regioni ai negozianti è stato vietato di abbassare i prezzi di cartellino nei 30 giorni precedenti l’avvio ufficiale dei saldi. Chi trasgredisce rischia multe
  • Saronno, Indelicato “Se le cose di sinistra le fa la destra”

      C’è qualcosa di peggio, per la Sinistra italiana, che perdere le elezioni politiche, perdere le comunali, essere sconfitta nelle sue roccaforti, frantumarsi al suo interno, non sapere che strada prendere. Questo qualcosa  che si è abbattuto sulle disperse truppe e gli smarriti capitani
  • Servizi Parascolastici nella Scuola Primaria, bilancio positivo

    “Comprendiamo che a qualcuno i dati dei servizi parascolastici possano essere indigesti, ma i numeri parlano chiaro e forse sarebbe il caso a volte di avere un po’ di umiltà e riconoscere quando si sbaglia. L’opposizione fa giustamente il proprio mestiere ma la serietà nel