I dipendenti della Quiete tornano in stato di agitazione

Cisl Fp e Cgil Fp stanno portando avanti iniziative per ottenere le mensilità arretrate ai dipendenti della clinica di Varese

21 marzo 2016
Guarda anche: SaluteVarese
Quiete

Riapre lo stato di agitazione a “La Quiete” di Varese.

Uno stato di agitazione che CISL FP e CGIL FP fanno sapere essere dovuto a due motivazioni principali: da una parte il mancato rispetto di parte
dell’accordo firmato con Prefetto ed Azienda a gennaio, riguardante il pagamento delle mensilità arretrate.

Dall’altra il fatto che l’Azienda abbia ricominciato a non pagare gli stipendi ai lavoratori.

CISL FP e CGIL FP sono state ricevute questa mattina dal Prefetto per il disbrigo delle pratiche necessarie a portare avanti ulteriori iniziative nei confronti dell’azienda.

Tag:

Leggi anche: