“Gustando il Cinema”: il festival che unisce il cibo ai film

Sabato 29 e domenica 30 agosto il centro storico di Varese ospiterà l'originale kermesse che promuove i prodotti tipici locali attraverso un festival cinematografico

25 agosto 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
Gustandocinema

Gustando il Cinema – ideato e curato da Sarah Maestri per l’Associazione culturale 3elle in collaborazione con Comune di Varese – si articola in una serie di iniziative volte a esaltare il connubio tra il Cinema e il Cibo, valorizzando i prodotti tipici del Varesotto e dedicando un Premio ad originali cortometraggi sul cibo e l’alimentazione, temi quest’anno al centro di EXPO 2015.

I partner principali dell’iniziativa, che è promossa da Grand Tour Expo e Regione Lombardia feeding the future, now e che beneficia del contributo di Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus – sono lo chef pasticciere Denis Buosi con la sua Buosi Academy e, sul versante cinematografico, il Kalat Nissa Film Festival. 

Un binomio non insolito quello tra Cibo e Cinema, eppure poco frequentato nella nostra Provincia.

Ecco il perché Sarah Maestri, attingendo alla propria esperienza nel settore cinematografico, ha pensato ad un evento culturale di largo respiro: «Grazie al mio lavoro ho avuto la fortuna di poter viaggiare, conoscere e apprezzare molti artisti e iniziative e alcuni di questi saranno a Varese per Gustando il cinema, un weekend tra passione cinefila e gastronomica che non vedo l’ora di condividere con la mia gente».

Gustando il Cinema sarà dunque un’occasione per attirare a Varese cittadini e turisti, che potranno godere di una due-giorni all’insegna del divertimento: si passerà da una gara davvero particolare, quella della Ruzzola del Formaggio, ad una di cucina, nella quale due chef interpreteranno con originalità la tradizione e i prodotti gastronomici del territorio, ad un’altra ancora, quella tra i cortometraggi in concorso per il “Bernascone d’Argento”.

Non mancheranno intrattenimenti ludici dedicati ai bambini e un convegno dedicato ai giovani e alle famiglie nel quale si porrà l’attenzione sui disturbi del comportamento alimentare che colpiscono molti adolescenti.

SABATO 29 AGOSTO 2015 Ore 18.00

La due giorni di Gustando il Cinema si inaugura in piazza Beccaria, dove alle ore 18.00 prenderà avvio la gara che vede protagonisti i giocatori della Ruzzola del Formaggio di Pontelandolfo (Benevento).

I giocatori, tesserati nella Federazione italiana Giochi e Sport tradizionali e molti appartenenti alla Nazionale Italiana, daranno prova della loro abilità: la gara di ruzzola si snoderà in un circuito cittadino tra via Cattaneo, piazza Carducci, via Albuzzi, via Griffi, corso Matteotti, via Donizetti (recentemente rese area pedonale), piazza Giovine Italia, piazza San Vittore e via Marconi, fino ad affacciarsi su piazza Monte Grappa, teatro dello spettacolo serale. Via via improvvisando, i giocatori coinvolgeranno i passanti invitandoli a prendere parte a questo gioco tradizionale che consiste nel far “ruzzolare” forme di formaggio legate da un insieme di fili di spago.

La Ruzzola ha origini antichissime e probabilmente fu portata a Pontelandolfo dalle popolazioni della Ciociaria che vi si insediarono intorno al 1300 per sfuggire ad una violenta pestilenza. Il giocatori si contendono la vittoria lanciando grosse forme di formaggio lungo la strada: vince chi riesce ad ultimare il percorso con un minor numero di lanci.

Ore 18.00 – 20.00

Contemporaneamente, presso Sala Montanari, inizieranno le proiezioni dei cortometraggi in gara per il Premio Food Short Film “Il Bernascone d’argento”.

Si tratta di corti di registi italiani e stranieri che hanno come argomento chiave il cibo e vari aspetti culturali, sociali, antropologici che ad esso sono intrinsecamente legati, trattati nel modo denso e penetrante che caratterizza questa forma espressiva.

Il Premio Food Short Film è istituito dall’Associazione 3elle in collaborazione con Kalat Nissa Film Festival, concorso internazionale che valorizza il cortometraggio come strumento artistico e comunicativo capace di promuove l’integrazione sociale.

La Giuria con sarà presieduta dal prof. Fernando Barbieri, presidente del Kalat Nissa Film Festival, e composta da esperti del settore: Giannandrea Pecorelli, produttore di serie televisive Rai e Mediaset di grande successo e di numerosi film tra i quali The red violin e Bar Sport con Claudio Bisio; il regista Marco Pozzi, autore di film e documentari, tra cui Zobeide, ispirato alle Città invisibili di Calvino, Senza tregua, 20- Venti, che ha ricevuto diversi riconoscimenti a livello internazionale; la madrina della kermesse Giorgia Wurth, noto volto di cinema e tv, protagonista di film di grande successo popolare come Ex di Fausto Brizzi e di fiction come Le tre rose di Eva; l’attore Armando Pizzuti, attualmente impegnato nella serie tv americana The young pope, diretta da Paolo Sorrentino per HBO, con protagonisti Jude Law e Diane Keaton (che proprio per queste riprese non potrà essere presente a Varese); Marco Lombardi, giornalista enogastronomico per Il Messaggero e Gambero Rosso e autore del libro Gustose visioni. Dizionario del cinema enogastronomico (Iacobelli editore).

Questi i cortometraggi in concorso:

Racconti nel piatto di Giovanni Ziberna, Italia
La bouillabasse di Andrea Lanfredi e Nicola Parolini, Italia Last lunch di Miha Subic, Slovenia
Perfetto di Corrado Ravazzini, Italia
Meatball (Fazir) di Hattila Hartung, Ungheria
Manjar Casolar di David Casals, Spagna
Beerbug di Ander Mendia, Spagna

Sinestesia di Edoardo Bellanti, Italia
Black out di Daniele Riccioni, Italia
Gelati e Granite di Ivano Fachin, Italia
O Sunce (Ham story) di Eliska Chytková, Rep. Ceca

Ore 20.30

Dal Cinema al Cibo e dal Cibo al Varesotto: sul palco di piazza Monte Grappa – grazie alla collaborazione con Denis Buosi e aziende quali Goldplast, Forbar, Whirlpool – andrà in scena una gara di cucina tra due cuochi – Piercarlo Zanotti, chef che vanta una prestigiosa carriera fatta di concorsi internazionali vinti e di esperienze professionali che lo hanno portato dalle più importanti capitali europee fino al Canada e al Giappone, e Giorgia Di Sabatino, food blogger e tutor della trasmissione televisiva di Rai2 Detto Fatto, esperta di ricette con pochi ingredienti adatte ai bambini

Durante la cooking competition il palco sarà animato dai molti Ospiti invitati da Sarah Maestri, ideatrice del progetto e conduttrice della serata: naturalmente la madrina della serata Giorgia Wurth; il comico Stefano Chiodaroli, il celebre Panettiere di Colorado Cafè oltre che interprete di molte commedie televisive; l’attore e fotografo Raffaello Balzo, che ha iniziato la sua carriera vincendo il concorso “Il più bello d’Italia” ed è diventato popolare per aver preso parte a fiction TV come Elisa di Rivombrosa, CentoVetrine, Squadra mobile.

Ospite d’onore, la cui presenza straordinaria arricchisce la manifestazione, sarà il regista, giornalista, autore teatrale e televisivo Ugo Gregoretti.

La gara si baserà sulla realizzazione di un menù ispirato ad una pellicola della cinematografia internazionale, nel quale saranno protagonisti i prodotti gastronomici d’eccellenza del Varesotto: la notte speciale di Gustando il Cinema farà sì che la tradizione della nostra terra, che ha molto da offrire sul piano della ricercatezza, incontri la creatività e le interpretazioni fresche e inaspettate dei due chef, accompagnati dal tocco di magia del Cinema.

In parterre, a giudicare le pietanze preparate dai cuochi, siederanno i componenti della giuria del Premio Food Short Film, insieme ad un’altra ospite della serata, Claudia Biondini, food designer e food stylist, e a Denis Buosi, che, oltre a presiedere la Giuria, illustrerà agli chef le caratteristiche degli ingredienti che troveranno nella “mistery box” a loro disposizione.

Sulla stessa piazza la Buosi Academy proporrà le proprie originali invenzioni con gli stessi prodotti e molte altre specialità. Oltre che pasticciere, attività alla quale si dedica da oltre 20 anni, Denis Buosi è un innovatore e la sua Academy una fucina di idee ed esperimenti, un luogo di formazione attraverso il quale infonde entusiasmo, know-how e una passione sconfinata per la cucina.

(in caso di maltempo la serata si svolgerà presso il Foyer del Teatro Apollonio)

Ore 22.00 – 24.00

In Sala Montanari, fino alla mezzanotte, replica della proiezione dei cortometraggi Food Short Film.

DOMENICA 30 AGOSTO 2015

Ore 10.00

Presso la Sala Montanari si terrà la conferenza dal titolo Cibo: cura o colpa? – rivolta in particolare a ragazze e ragazzi e alle famiglie. Evidenziando come il Cinema sappia entrare nel tema “cibo” non solo per affrontarlo in modo giocoso e conviviale, l’incontro prenderà spunto da alcune sequenze del film Male di miele di Marco Pozzi, che racconta il male dell’anoressia vissuta da una quindicenne.

Trattando vari aspetti dei disturbi dell’alimentazione, anoressia e bulimia in particolare, prenderà parola l’Equipe Ars et Cura nelle persone del dott. Aldo Maestroni, Medico Chirurgo, Specialista in Pneumologia, Specialista in Psicoterapia Relazionale; dott.ssa Laura Saibene, Psicologa, Specializzanda in Psicoterapia Sistemico-Relazionale; dott.ssa Sara Maria Maestroni, Dottore in Biologia, Psicologa, Specialista in Psicodiagnosi.

In perfetta sintonia con la Casa di Cura “La Quiete” Varese, l’Equipe ha elaborato un suo specifico modello di intervento, che permette la presa in carico integrata della persona sofferente e della sua famiglia, affrontando a più livelli una problematica così complessa.

Altri contributi alla discussione verranno offerti dall’attore Raffaello Balzo, che parlerà dell’alimentazione controllata nell’ambito del body building, e dalla cuoca Giorgia Di Sabatino, autrice del libro Semplicemente buono (ed. De Agostini), che affronterà l’argomento con un taglio differente ovvero quello della mamma in cucina.

Modererà l’incontro il dott. Mario Cecchetti, Direttore della Casa di Cura “La Quiete”.
Al termine si terrà una degustazione di prodotti biologici offerti da Natura Sì – Cascine Orsine.

Ore 17.00 – 19.00

A partire dalle ore 17.00 su piazza Beccaria si avviano le attività dedicate ai bambini: il laboratorio di pittura con il cioccolato e il beauty lab Gustando la bellezza.

Il laboratorio di Ciocco-pittura, organizzato dalla Buosi Academy Kids Lab, permetterà ai bambini di sperimentare una golosa tecnica artistica.

I bimbi potranno infatti scoprire sorprendenti rapporti tra colori e gusti e saranno stimolati a più livelli, emotivo e multisensoriale, diventando protagonisti attivi del laboratorio, affronteranno il meraviglioso mondo del colore sia dal punto di vista tecnico sia come fonte viva di creatività e si divertiranno adottando una tecnica pittorica inconsueta: la pittura edibile.

Naturalmente anche i bambini dovranno ispirarsi al Cinema, al loro film preferito, e potranno portare a casa la propria opera (durata 45’ – 1° gruppo ore 17.00; 2° gruppo ore 18.00 | prenotazione obbligatoria: info@buosi.it – 349.6008287).

Anche i Parrucchieri Angelo e Cristian di CDBLANDIA – Compagnia della Bellezza, altri partner di Gustando il Cinema, dedicheranno ai bimbi un laboratorio: Gustando la bellezza, un beauty-lab nel quale i bimbi impareranno a pettinare, acconciare, intrecciare i capelli utilizzando prodotti e decorazioni ai mille frutti.

Dalle ore 18.00, nell’area pedonale del centro, si svolgerà una nuova gara aperta al pubblico con i campioni della Ruzzola di Pontelandolfo.

Infine, non sono da perdere l’originale Ciocco-Aperitivo di Denis Buosi che si potrà degustare presso la Pasticceria Buosi in piazza Beccaria e l’ultima replica delle proiezioni dei cortometraggi in concorso per Food Short Film, dalle ore 18.00 alle ore 20.00 presso sala Montanari.

Ore 20.30 – 23.00 –

In piazza Monte Grappa si aprirà la serata di premiazione con l’esibizione del “Piccolo coro Arcobaleno a pois”, diretto da Tamara Brenni, frizzante coro della trasmissione La prova del cuoco in onda su Rai 1, composto da bambini dai 4 a i 16 anni .

A presentare i piccoli cantori, accanto a Sarah Maestri, sarà Ilaria Fratoni, amata dai bambini come Gatta Sibilla, furba e incantatrice gatta della Melevisione di Rai YoYo.

Sarah Maestri condurrà poi il pubblico alla scoperta dei risultati del concorso Food Short Film.

Verranno premiati i vincitori delle categorie Miglior Corto e Miglior Interprete, che riceveranno la targa “Il Bernascone d’argento”, raffigurante quale simbolo cittadino la torre campanaria della Basilica di San Vittore, e un cesto di prodotti tipici del territorio offerti dai numerosi partner coinvolti dalla Buosi Academy.

Il giornalista Diego Pisati assegnerà il Premio della critica promosso dalla testata La Prealpina, mediapartner di Gustando il Cinema, e la stessa Sarah Maestri il premio Natura Sì, designato dalla catena di negozi specializzati nella vendita di prodotti biologici.

Durante la premiazioni gli ospiti del parterre e gli autori e i protagonisti dei cortometraggi intratterranno il pubblico con il racconto di curiosità e aneddoti.

Seguirà la proiezione dei cortometraggi vincitori e l’anteprima del corto “13 a tavola”, realizzato con gli allievi del corso di recitazione cinematografica organizzato nel corso dell’anno dall’Associazione 3elle.

La serata si concluderà con il taglio della torta, dedicata a Gustando il Cinema e firmata da Denis Buosi, che verrà offerta al pubblico.

(in caso di maltempo la serata si terrà presso Sala Montanari, via Bersaglieri 3)

GUSTANDO IL CINEMA

Ideato e curato da Sarah Maestri e realizzato con Associazione culturale 3elle VARESE, 29 e 30 AGOSTO 2015

In collaborazione e con il contributo di

Comune di Varese
Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus

In collaborazione con

Grand Tour Expo
Regione Lombardia – Feeding the future Agenzia Formativa della Provincia di Varese

In collaborazione con

Denis Buosi
Buosi Academy
Kalat Nissa Film Festival
Ars et Cura – Clinica La Quiete
Natura sì
Azienda Agricola Biodinamica Cascine Orsine

Media partner

La Prealpina
AD – Design Studio

Partner tecnici Buosi Academy

Goldplast Whirlpool Forbar

Si ringraziano per la preziosa collaborazione e il contributo all’attività associativa

Ristorante La Tana d’Orso, Mustonate Stravizzi
Oro in Euro
Micron Film Festival

Angelo e Cristian – La Compagnia della Bellezza, Varese Hotel Europa, Varese
Ristorante Da Vittorio, Varese
B&B Villa Adriana, Varese

Palace Grand Hotel, Varese
Dolce Amaro by Sabrina De Andreis, Varese Libreria del Corso, Varese

Si ringraziano per la fornitura di prodotti Apicoltura Roncolino, Viggiù
Rossi D’Angera
Cascina Ronchetto

Consorzio Formaggella del Luinese
Salumificio Colombo
Floricoltura Archimede – I Frutti del Sasso Poiano Azienda Agricola Catella
Buosi Pasticceria
Mignone Riso
Raviolificio Lo Scoiattolo Spa
Il Principe di Barza
Prealpi
Agricola Telemaco

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti