Guidava con una patente falsa. E per giunta “scaduta” da sette anni

L’uomo, un italiano alla guida di un furgone, è stato fermato dalla Polizia Locale di Varese all’uscita dell’autostrada. Il documento oltre che scaduto è risultato poi contraffatto

12 marzo 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
polizia locale

Una pattuglia della Polizia locale di Varese, nel corso delle ordinarie attività di pattugliamento del territorio, ha effettuato ieri, 11 marzo, un posto di controllo sul raccordo autostradale nella direzione verso il centro cittadino.
Tra i diversi conducenti controllati, un cittadino italiano da qualche tempo residente in città, non è passato inosservato…
Esibiva una patente scaduta nel 2008 accompagnata da un certificato medico di sottoposizione visita di rinnovo. Secondo l’automobilista, a suo tempo gli era anche stato inviato il tagliando adesivo di rinnovo che poi si era perso. Ma, dopo i controlli degli agenti, al terminale della motorizzazione non è risultata nessuna patente rilasciata con quel numero seriale.

Accompagnato nella caserma di via Sempione, il documento è stato esaminato con attenzione dal personale locale ed è risultato falso.
Il furgone guidato dal falso patentato è stato posto sotto sequestro e l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per i reati di guida senza patente e uso di documenti falsi.

Durante la formalizzazione degli atti, l’indagato ha cercato di difendersi indicando il nome di un’autoscuola milanese presso cui avrebbe conseguito la patente.
Immediato è stato l’alert lanciato ai colleghi della polizia locale della città metropolitana per la verifica di possibili ulteriori sviluppi di indagine, finalizzati ad individuare eventuali centrali di produzione o smercio di documenti falsi.
Commenta l’assessore Carlo Piatti: “Anche nell’ambito della polizia stradale la nostra polizia locale manifesta un costante impegno di presidio delle strade cittadine per la sicurezza di tutti quanti abitano e vivono la città, anche operando controlli di livello elevato, con particolare riguardo ai mezzi di trasporto merci, per i quali – lo ricordo –  vengono effettuati anche controlli mirati alla verifica dei cronotachigrafi”.

Tag:

Leggi anche: