Guasti e ritardi. Per i pendolari Trenord sempre più disagi

I disagi che subiscono gli utenti del servizio ferroviario sono ormai quotidiani. Sui social network monta la protesta

04 giugno 2015
Guarda anche: Busto ArsizioGallarateItaliaMilanoVarese Città

Chi pensava che in vista di Expo il servizio ferroviario lombardo avrebbe avuto meno disagi, dovrà ricredersi. Sui social network sono quotidiane le “denunce” di disservizi da parte dei pendolari. 

Oggi, giovedì 4 giugno, un guasto ad un treno ha costretto i pendolari a scendere a Garbagnate per cambiare convoglio. Mentre sono continue le segnalazioni di ritardi anche sopra i 10 minuti su tragitti che non raggiungono la mezz’ora di durata prevista. Insomma, una situazione tutt’altro che accettabile.

Leggi anche:

  • A Varese nasce il primo campus diffuso nel quartiere di Bizzozero

    L’Università degli Studi dell’Insubria potenzia il suo rapporto con il quartiere di Bizzozero. È stata firmata, infatti, questa mattina la convenzione tra il Comune di Varese, l’Ateneo e la Cooperativa Circolobizzozero per la realizzazione del progetto di “Campus Diffuso”. In sostanza
  • Assessore Regione, più sport nei parchi tutelando e valorizzando natura e territorio

    “Incentivare lo sport all’aria aperta, nei parchi e nelle aree verdi tutelate e’ il miglior modo per salvaguardare la natura e promuovere il territorio della Lombardia”. Lo ha detto l’assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia intervenuta
  • Al via dal 1 giugno Busto Estate 2018

    Come da parecchi anni a questa parte, dal 1 giugno a fine settembre, l’Amministrazione comunale propone serate di musica, cinema, danza, sport, intrattenimento con il prezioso coinvolgimento e la collaborazione di enti e associazioni. Il calendario è stato infatti messo a punto con il metodo
  • Carte d’identità difettose, via alla sostituzione

    L’operazione di sostituzione è stata annunciata oggi dal Poligrafico dello Stato che ha inserito nella White List circa 350mila carte d’identità elettroniche che sono state messe in circolo nonostante un microchip difettoso. In una nota, viene assicurata la sostituzione gratuita dei