GP Monza. Presidente Fontana: autodromo e Formula 1 sono e saranno sempre nostri punti di riferimento

La presentazione del Gran Premio d’Italia di Formula 1 in programma a Monza da venerdì a domenica

03 Settembre 2019
Guarda anche: Sport

 “Per la Regione Lombardia il Gran Premio d’Italia e l’Autodromo di Monza erano, sono e saranno sempre punti di riferimento da preservare e rendere, se possibile, ancor più competitivi. Ancora una volta il modello Lombardia basato sul coinvolgimento diretto e sulla collaborazione di tutti gli attori chiamati in causa, così come è successo per la candidatura di Milano e Cortina alle Olimpiadi 2026, si è dimostrato vincente”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana intervenendo alla presentazione del Gran Premio d’Italia di Formula 1 in programma a Monza da venerdì a domenica alla quale erano presenti anche il vice presidente Fabrizio Sala e l’assessore allo Sport e Giovani, Martina Cambiaghi.

“L’attenzione agli investimenti – ha proseguito Fontana – è testimoniata da parte nostra anche dalla ‘Convenzione per la concessione dell’Autodromo nazionale di Monza ad Aci’, in cui Regione Lombardia ha concordato un comune e congiunto impegno a realizzare lavori di adeguamento, nuove opere indispensabili per la sicurezza o manutenzioni richieste in ottemperanza alle prescrizioni delle autorità sportive e dalle normative”.

FAR VIVERE AUTODROMO E VALORIZZARE CONTRIBUTO PUBBLICO – “È obiettivo della Giunta regionale – ha detto ancora il governatore – far vivere l’Autodromo e valorizzare l’importante contributo pubblico, sostenendo – oltre al Gran Premio – tutte le attività compatibili con il Parco e le iniziative del Consorzio che possano creare un legame profondo, costante e diffuso con i cittadini”.

L’ACCORDO CON IL POLITECNICO DI MILANO – “L’impegno di Regione Lombardia non si esaurisce con il supporto al Gran Premio – ha continuato Fontana – è infatti attivo, per esempio, un accordo con il Politecnico di Milano, dal valore complessivo di 2 milioni di euro di risorse regionali, per la creazione di un’infrastruttura di ricerca e innovazione per la mobilità sostenibile, che prevede in particolare l’attivazione di un simulatore dinamico di guida”.

UN SIMULATORE DI GUIDA NELLO STAND DELLA REGIONE IN AUTODROMO – E un’anteprima del simulatore sarà a disposizione degli appassionati presso lo stand di Regione Lombardia in Autodromo durante i giorni del Gran Premio.

AUTODROMO DIVENTI ANCHE LUOGO DI SPERIMENTAZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA – “La nostra intenzione – ha concluso Fontana – è quella di rendere l’Autodromo un luogo di sperimentazione dell’innovazione tecnologica connessa alla ‘smart mobility’ e ai sistemi di trasporto a guida autonoma. Il simulatore offrirà alle aziende dell’automotive la possibilità di dimostrare, in ambiente sicuro e in modo concreto, le potenzialità delle proprie innovazioni prima di averle realizzate; inoltre consentirà di verificare l’interazione fra utenti della strada e infrastrutture, prima che queste ultime siano costruite, con studi sulla sicurezza della guida per disabili o anziani”.

300 BIGLIETTI PER I NEODIPLOMATI – Va ricordato che Regione Lombardia ha voluto anche quest’anno premiare gli studenti lombardi che hanno raggiunto il traguardo della maturità regalando ai neodiplomati 300 biglietti per le prove del 6 settembre.

Fonte: Lombardia Notizie

Tag:

Leggi anche:

  • Tre Valli al TOP secondo la classifica Pro Cycling Stats

    Non si tratta di un riconoscimento ufficiale, ma è comunque un eccellente modo per iniziare il 2020, l’anno del centenario con tante iniziative in programma per la Società Ciclistica Alfredo Binda. Il sito web procylingstats.com, vera “bibbia” di riferimento per milioni di
  • A Sesto Calende un altro riconoscimento per lo sport

    Emozionante, pieno di consapevolezza e gratitudine è stato il viaggio a Bruxelles presso il Parlamento Europeo del giovane Assessore allo sport Nicolò Gri accompagnato dalla nuova Consigliera Comunale Claudia D’Onofrio e dal “papà” di Sesto Calende Comune Europeo dello Sport il
  • Sesto Calende…Comune Europeo dello Sport 2019, ulteriore riconoscimento ottenuto.

    Ieri, lunedì 4 novembre presso il salone d’onore del CONI, alla presenza del presidente Giovanni Malagò e del presidente ACES EUROPE Gian Francesco Lupattelli, l’Assessore sestese allo Sport Nicolò Gri ha ricevuto la ciotola per la benemerenza europea dello sport e della
  • Varese City Run: in 1200 insieme per lo sport

    Solo il tempo ha remato contro la riuscita dell’edizione inaugurale della Varese City Run, la nuova grande kermesse podistica ospitata nella città lombarda. Una pioggia incessante che si è abbattuta proprio nelle tre giornate dedicate all’evento, lasciando un po’ di tregua solo