Giustizia per Pamela, striscioni di CasaPound in tutta la provincia

Il messaggio degli esponenti di CasaPound Italia nelle città per rivolgere solidarietà alla famiglia Mastropietro

08 giugno 2018
Guarda anche: Varese provincia

 “Giustizia per Pamela”: questo lo striscione affisso nella notte in più di cento città italiane (tra cui Gazzada, Busto Arsizio e Laveno) dai militanti di CasaPound Italia, che hanno voluto lanciare un chiaro messaggio di solidarietà alla famiglia di Pamela Mastropietro, dopo le sconcertanti novità processuali nel procedimento a carico dei tre immigrati coinvolti nell’orrendo omicidio.

“Anche se non c’è stata ancora alcuna sentenza e il procedimento è ai suoi primi passi – commenta Cpi – tutto lascia pensare che sia in corso un tentativo di attenuare il quadro e ricondurre la morte di Pamela  a una sorta di ‘delitto passionale’. Il segnale che arriva dalle decisioni del tribunale del riesame, che ha escluso lo stupro da parte di Oseghale e ha lasciato in carcere i suoi due presunti complici solo per il reato di spaccio, è esattamente questo. Sentir parlare di ‘clima amicale’ o di ‘rapporto consensuale’ fra la diciottenne sotto effetto di eroina e il suo carnefice ci sembra aberrante. Per non parlare del silenzio mediatico da parte dei buonisti sempre pronti a condannare la violenza sulle donne, tranne quando a perpetrarla sono gli immigrati”.

Per CasaPound, inoltre, “c’è un problema di sensibilità nei confronti della famiglia di Pamela, costretta ad apprendere dai giornali gli sviluppi della vicenda, senza alcun riguardo verso la memoria della ragazza uccisa. È intollerabile che la dignità di una famiglia italiana che ha subito una tale tragedia possa essere calpestata mediaticamente e, forse, anche giudiziariamente, solo perché la sorte degli italiani lascia indifferenti coloro che formano l’opinione pubblica in questo Paese”.

Tag:

Leggi anche:

  • 70 docenti all’incontro “Vieni a giocare con me!?”

    La scorsa settimana è stata caratterizzata, tra l’altro, da un appuntamento info formativo promosso dall’Istituto Comprensivo “Ezio Crespi” di Busto Arsizio (Dirigente Scolastico prof.ssa Cristina Boracchi) con il patrocinio dell’ANPE (Associazione Nazionale Pedagogisti Italiani) e
  • Scontro tra due auto, una finisce contro lo stabile

    Venerdì 5 ottobre, alle ore 11:00, i vigili del fuoco del distaccamento di Busto/Gallarate sono intervenuti nel comune di Busto Arsizio (Va), in via L. Galvani, per incidente stradale. Per cause ancora in fase di accertamento due autovetture si sono scontrate nei pressi di un incrocio,
  • Busto Arsizio presenta il Memorial Chierichetti

    In programma, per tutta la giornata, dei match test che vedranno in campo, oltre alla Pro Patria Pallavolo, neo promossa in serie B, le squadre Cus Genova Volley (serie B), Desio Volley Brianza (serie C) e Biogas Volley Nafels, società di Bellinzona che milita nel campionato di serie A
  • Arrestato italiano per spaccio

    Mercoledì  mattina gli investigatori del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio “in trasferta” a Milano hanno scoperto un vero e proprio “bazar” della droga, sequestrato notevoli quantitativi di diverse sostanze stupefacenti e un’arma illegale e arrestato il pregiudicato