Giudice di Busto Arsizio rigetta la richiesta perché non può sottolineare sullo schermo del computer

Sorprendente motivazione di un rigetto avvenuta dopo la presentazione del materiale per via telematica

22 aprile 2016
Guarda anche: Busto Arsizio
Close up of wooden gavel at the computer keyboard

 

Il processo civile telematico non funziona. Per il semplice fatto che gli allegati vanno depositati per forza in cartaceo, dal momento che su un file aperto su computer non si possono sottolineare le frasi rilevanti, né segnalare le pagine con “orecchiette”.

E’ questa l’ordinanza del Tribunale di Busto Arsizio dell’8 aprile 2016.

Un caso che nasce dopo ad un’opposizione a decreto ingiuntivo, dove il creditore ha presentato al Tribunale la richiesta di concessione di provvisoria esecuzione dell’ingiunzione e ha depositato i documenti allegati a monitorio e comparsa di risposta in via telematica.

Quindi, l’opposto deve presentare i documenti allegati al fascicolo monitorio e alla comparsa di risposta in formato cartaceo “in quanto per i primi non ha accesso telematico al procedimento monitorio e per i secondi un giudice per decidere usa sottolineare ed utilizzare brani rilevanti deidocumenti nonché, questo giudice, piegare le pagine dei documenti così da averne prontadisponibilità quando riflette sulla decisione“.  in modo da non perderne il filo.

E quindi, dal momento che non è possibile, sul monitor del computer, “sottolineare lo schermo del computer ovvero porre orecchiette allo schermo per segnalare le pagine rilevanti dei documenti” e non ritenendo di dover sottoporre il costo delle copie allo Stato, il Tribunale ha rigettato la richiesta di concessione di provvisoria esecuzione dell’ingiunzione e ha ordinato all’opposto di depositare in formato cartaceo i documenti già depositati telematicamente, come viene riportato sul portale Diritto.it.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice