Giornata della trasparenza “Trasparenti 2018”

“Trasparenti 2018”, lunedì 12 novembre la Giornata della trasparenza promossa da Giunta e Consiglio regionali

08 novembre 2018
Guarda anche: Apertura

Lunedì 12 novembre si terrà “Trasparenti 2018”, la Giornata della trasparenza organizzata da Giunta e Consiglio regionali in collaborazione con Arca, Arpa, Ersaf, Finlombarda, Infrastrutture Lombardia, Lombardia Informatica e Polis Lombardia. La Giornata della trasparenza è diventata un appuntamento annuale per gli enti della PA e chi vi lavora per condividere best practices, esperienze, risultati e per approfondire i contenuti dei Piani per la prevenzione della corruzione e della trasparenza.

Il programma dell’evento prevede due sessioni: una mattutina dalle ore 9 alle 12.45 presso Palazzo Lombardia (Sala Marco Biagi – ingresso N4 – 1° piano in Via Melchiorre Gioia 37, Milano) e l’altra pomeridiana “Integrità e trasparenza: esperienze e prospettive”, dalle ore 14 alle 17 presso la Sala Convegni di Palazzo Sistema (Via T. Taramelli 26, Milano).

Nella sessione mattutina, dopo i saluti introduttivi di Attilio Fontana (Presidente della Giunta regionale della Lombardia), i lavori si apriranno con “La normativa antiriciclaggio: ANAC, Banca d’Italia, ANCI a confronto” e gli interventi di Maria Pia Redaelli (Responsabile della prevenzione della corruzione e per la trasparenza della Giunta regionale della Lombardia), Claudio Clemente (Direttore dell’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia della Banca d’Italia), Nicoletta Parisi (Consigliere ANAC), Virginio Brivio (Presidente ANCI Lombardia) e Mario Turla (Consulente ANCI Lombardia). A seguire, sul tema “Etica e cultura quali strumenti di prevenzione della corruzione e trasparenza”, l’intervento del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti. Sempre nelle sessione mattutina, sono previsti gli interventi in tema di “Riforma del codice antimafia e gestione dei beni confiscati: per un futuro di legalità in Lombardia”, di Stefano Candiani (Sottosegretario del Ministero dell’Interno), Monica Forte (Presidente Commissione speciale Antimafia, anticorruzione, trasparenza e legalità del Consiglio Regionale della Lombardia) e di Virginio Carnevali (Presidente di Trasparency International Italia). A chiusura dei lavori, l’intervento di Alessandro Fermi, Presidente del Consiglio regionale della Lombardia.

La sessione pomeridiana, dopo i saluti introduttivi di Davide Caparini (Assessore al Bilancio, Finanza e Semplificazione di Regione Lombardia) e Francesco Ferri (Presidente di Lombardia Informatica), proseguirà con gli interventi di Giovanni Colombo “Presentazione del PMI Integrity Kit”, di Marco Cecchini “La certificazione di qualità UNI-ISO 37001: obiettivi e difficoltà”, Giovanni Lombardo “L’impatto delle misure anticorruzione dal punto di vista sociale, economico e ambientale” e di Maurizio Zoppolato “Il ruolo dei RUP e DEC e i profili di responsabilità ai fini della prevenzione della corruzione”.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sui portali del Consiglio e della Giunta Regionale

Tag:

Leggi anche:

  • Fontana a Roma “Trenord una priorità per lo stato”

    Il problema dei trasporti è un tema all’ordine del giorno nell’agenda del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. Assieme all’Assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi, nella giornata di mercoledì 14 novembre si è recato a Roma per
  • 7 milioni di euro per l’edilizia scolastica Varesina

    Una cifra importante è quella che arriva da Regione Lombardia, grazie al bando a favore dell’edilizia scolastica promosso durante la passata primavera. A beneficiare di questi 7 milioini di euro saranno le scuole della provincia di Varese. In particolare i fondi sono stati così distribuiti:
  • Via libera al piano per la promozione dello sport in Lombardia

    Approvate a larga maggioranza (51 voti favorevoli e 14 astenuti) le linee guida triennali per la promozione dello sport in Lombardia, in attuazione della legge regionale 26/2014. Si tratta dello strumento di programmazione attraverso il quale vengono individuati i parametri di azione
  • Lombardia 4,5milioni di euro per sostenere gli studenti disabili

    Regione Lombardia ha approvato una misura destinata a sostenere gli studenti disabili per la frequenza di scuole primarie, secondarie di primo grado e secondarie di secondo grado paritarie. Le risorse disponibili sono pari a 4,5 milioni di Euro e sono destinate alle scuole paritarie, di ordine