Giardini Estensi in musica con i City Angels

Artisti eterogenei di scena domenica pomeriggio

19 maggio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
comune varese palazzo estense

L’arte di strada nuovamente ospite di un suggestivo palcoscenico naturale come quello rappresentato dalle bellezze naturali offerte dai Giardini Estensi di Varese per raccogliere la sfida di un secondo appuntamento, a conferma della collaborazione tra il Comune di Varese e i City Angels di Varese, che si delinea ancora più ricco ed eterogeneo del precedente grazie alla felice concomitanza dei festeggiamenti del bicentenario dalla nascita del Comune.
Così come nei giardini Estensi convivono essenze secolari che ne connotano e rendono inestimabile il paesaggio, così anche quest’anno il panorama artistico e musicale sarà eterogeneo e variopinto grazie alle consolidate esperienze di artisti come Giuseppe Sperlinga, Salvatore Ranieri ed Elisa Callejera presenti anche nella scorsa edizione.

Un altro obiettivo è generare momenti di riflessione e di armonia con il contesto naturale grazie alle presenza di voci e timbri non comuni (Michela Calabrese, flauto traverso, Federico Masieri, didgeridoo e Biagio Vallefuoco, hangpan): strumenti ed interpreti capaci di arricchire il mosaico dei generi con influenze sorprenderti e personali.

Un’edizione più ricca ed estesa della precedente grazie all’opportunità offerta da realtà come l’area ristoro del minigolf che, grazie al proprio sostegno all’iniziativa, accoglierà alcuni artisti presenti, favorendo ulteriori momenti di incontro .
E poi ancora artisti di comprovata esperienza che hanno deciso di confrontarsi per la prima volta con questo appuntamento, a testimonianza dell’interesse suscitato dalla prima edizione: testimoni di realtà imprescindibili come il cantautorato (Cesco Ferrari e Pasquale Bevilacqua) o il virtuosismo strumentale coniugato all’eleganza espressiva (Roberto Pace e Stefano Marcora).

In aggiunta ad altre personalità di spessore ed esperienza come Stefano Rosa sarà possibile confrontarsi con realtà emergenti come i 2nd Class (in una inedita chiave acustica) e giovanissime promesse come il duo composto da Chiara Imbasciati e Francesca Raimondi (flauto traverso) nonché quella di un brillante cantautore come Daniele Aitis.

L’inestimabile valore delle bellezze paesaggistiche e naturali dei Giardini Estensi come occasione per soffermarsi sul valore inestimabile delle diverse anime che compongono il mosaico dell’arte di strada: per ricordare che la strada non è solo la parte di disagio che noi vediamo quotidianamente ma anche Arte in tutte le forme di espressione tra le quali la musica. L’appuntamento è per domenica 22 maggio dalle ore 14.30.
City Angels

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti