Gay Pride, Binelli: “Sposarsi e adottare figli non sono diritti”

La giunta ha negato il patrocinio alla manifestazione. E l'assessore leghista Fabio Binelli critica la battaglia per i diritti gay

24 febbraio 2016
Guarda anche: Varese Città
Binelli

Tutti gli assessori si sono trovati d’accordo nel bocciare la richiesta di patrocinio degli organizzatori del Gay Pride a Varese.

“Il rispetto e l’attenzione per i diritti civili ci sono sempre – dice l’assessore a Famiglia e Persona Enrico Angelini – però non possiamo schierare il Comune appoggiando una manifestazione su un tema che è molto divisivo. Soprattutto in un periodo delicato come quello di giugno, che sarà vicino al periodo elettorale e mentre si sta discutendo, attualmente, del ddl Cirinnà. In ogni caso, anche a livello comunale, i servizi non discriminano nessuno, penso anche solamente al diritto alla casa”.

“Siamo per i diritti di tutti. Il patrocinio non aggiunge e non toglie niente alla manifestazione, ma il Comune non si schiera” è il commento dell’assessore alla Cultura Simone Longhini.

Più duro l’assessore leghista Fabio Binelli: “Si tratta di un tema sensibile, sul quale bisogna discutere innanzitutto che cosa si intenda per diritti. Ogni persona ha il diritto alla salute, ad esempio, e questo non viene negato a nessuno. Ma adottare figli non è un diritto, al massimo è un dovere, un impegno che si prende. Così come non è un diritto sposarsi. Altrimenti, per assurdo, se una persona non trova qualcuno con cui sposarsi, lo Stato dovrebbe fornirgliela”.

Tag:

Leggi anche:

  • Al via mercoledì le semifinali scudetto del campionato under 15 per la Busto Pallanuoto

    Scatterà mercoledì 26 luglio la semifinale del Campionato Nazionale under 15 Maschile di pallanuoto che, nel girone 4 in programma presso la Piscina Comunale Olimpica di Palermo, vedrà in vasca anche la Busto Pallanuoto, società del vivaio Sport Management qualificatasi nelle scorse
  • 24 luglio 1923: la Juventus si apre all’era di casa Agnelli

    Fu fondata nel 1897 a Torino da un semplice gruppo di studenti liceali locali, appassionati di calcio, che pensarono a questa società come un semplice polisportiva. La squadra composta allora da un gruppo di ragazzi del liceo classico della città fece strada arrivando al suo primo campionato
  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim