Gavirate, alla scoperta di Guido Morselli

Sabato 21 e domenica 22 marzo in occasione delle Giornate Fai di Primavera sarà possibile visitare la dimora del celebre scrittore

18 marzo 2015
Guarda anche: Cultura Musica Spettacolo
moselli casina rosa

Il luogo di elezione di Guido Morselli, celebre scrittore morto a Varese nel 1973, sulla collina di Santa Trinità raccontato dai ciceroni del Liceo Classico Ernesto Cairoli.

SABATO 21 MARZO a Gavirate alla Casina Rosa alle 15.00, 16.00 e 17.00

In collaborazione con la Delegazione FAI di Varese e con il Liceo Classico Ernesto Cairoli di Varese

 

DOMENICA 22 MARZO a Gavirate alla Casina Rosa alle 11.00, 12.00, 14.00, 15.00, 16.00 e 17.00 visite guidate

In collaborazione con la Delegazione FAI di Varese e con il Liceo Classico Ernesto Cairoli di Varese

Tag:

Leggi anche:

  • Fine settimana tra sport e strade chiuse

    Alcune variazioni alla circolazione in vista degli eventi sportivi previsti per il weekend: Eolo Campo dei Fiori Trail a Gavirate e Giro del Lago di Varese / Tre ruote intorno al lago alla Schiranna. Le variazioni per la giornata di sabato 23 settembre: “Le strade chiuse con Ordinanza saranno
  • Eolo Campo dei Fiori Trail, sabato 23 settembre a Gavirate

    L’evento organizzato dalla 100% Animatrail  è in programma per tutta la giornata di sabato 23 settembre. Con il sostegno di Varese Sport Commission e Atletica Gavirate, a tutti i partecipanti verrà offerta la possibilità di scegliere tra una delle cinque gare proposte, tre agonistiche, una
  • Gavirate, Dalì arriva all’Historian Gallery

    La Sacra Bibbia e la Divina Commedia sono le tematiche preponderanti dell’intera collezione, un viaggio surrealistico tra i pilastri della nostra cultura. L’esposizione si sviluppa in un percorso di 205 litografie e xilografie originali di Salvador Dalì. La mostra “Il Genio di Dalì” si
  • 1,2,3 settembre a Gavirate sarà Alzheimer Fest

    L’Alzheimer Fest è una festa per celebrare le persone con l’Alzheimer, spesso invisibili e dimenticate. Una festa per celebrare i loro eroici familiari e tutti coloro che operano affinché le persone con demenza siano riconosciute come persone, non soltanto e unicamente come