Gallarate, una rete ciclabile per unire il centro storico e Moriggia

Una serie di interventi per rendere Gallarate a misura di ciclista

26 ottobre 2015
Guarda anche: Gallarate
FB_IMG_1445850553222

 

Mese intenso per le manutenzioni straordinarie nelle vie di Gallarate. Gli interventi toccheranno diversi punti della città. Importante per la mobilità sostenibile soprattutto il cantiere che interesserà il sovrappasso tra largo Mozart e largo Beethoven. 

“In questa zona, in passato, ci sono stati incidenti anche mortali – ricorda l’assessore alla Programmazione Territoriale, Giovanni Pignataro – per questo, una volta terminata l’asfaltatura, le 4 corsie per auto che invitano a correre saranno ridotte a 2. Verranno inoltre disegnate corsie ciclabili su entrambi i lati, collegate a quelle esistenti di via Monte San Martino e di via Padre Lega. Se si osserva la mappa dell’area e si tiene conto che ci sono già spazi riservati alle biciclette in via Gramsci, si nota che per collegare centro e rione di Moriggia, in particolare la piscina, manca solo un tratto in via Monte Leone”.

“Come sempre – raccomanda l’assessore ai Lavori Pubblici, Danilo Barban – l’invito agli
automobilisti è quello di avere un po’ di pazienza e di prestare la massima attenzione, questi lavori servono a migliorare le condizioni di sicurezza sulle strade”.

Di seguito l’elenco degli interventi.

Le manutenzioni straordinarie sul sovrappasso tra largo Mozart e largo Beethoven richiedono
restringimenti di carreggiata. Sei i giorni di cantiere previsti, anche se il provvedimento
viabilistico occupa prudenzialmente il mese compreso tra 26 ottobre e 26 novembre.
Restringimento della carreggiata con istituzione del senso unico alternato, invece, per via
Checchi, nel tratto compreso tra via XXII Marzo e via Torino. Il provvedimento va dal 26 ottobre al 13 novembre ma, salvo imprevisti, l’intervento si concluderà nell’arco di 3 giorni.
La riasfaltatura di piazza San Giorgio richiede la chiusura al traffico. Il provvedimento
viabilistico copre l’arco temporale compreso tra 28 ottobre e 11 novembre.
Necessitano di chiusure alla circolazione con deviazioni su percorsi alternativi anche le
manutenzioni straordinarie (con asfaltature di strade bianche) che riguarderanno il piazzale del cimitero di Cajello, via Liberazione, via Alberto da Giussano, via Marmolada, via Della Ginestra, via Della Piana, via Brennero, passo Campolongo e via Sicilia. Per questo lotto di lavori il provvedimento ha validità dal 27 ottobre al 20 novembre. 

La fascia oraria per l’esecuzione dei lavori è sempre 8 – 18. I blocchi alla circolazione non riguardano i residenti.

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio