Gallarate: inaugurata l’aula magna del Gadda-Rosselli

Si sono conclusi i lavori finanziati in buona parte dalla Provincia di Varese nell'ambito del bando nazionale Scuole Sicure

16 gennaio 2016
Guarda anche: Gallarate
gaddarosselli

Concluso il cantiere al Gadda Rosselli. Dopo un anno di lavori ora la scuola gallaratese si presenta rinnovata negli spazi con la realizzazione dell’aula magna e la riqualificazione dell’atrio d’ingresso e più sicura, con il completo rifacimento dell’impianto antincendio, dei circuiti elettrici e di tutti i serramenti. Quello della Provincia di Varese è stato un intervento importante sia sotto il profilo dei lavori eseguiti, che dell’importo speso, pari, complessivamente, a 1 milione e 580 mila euro, di cui 780 finanziati proprio da Villa Recalcati.

“Questo intervento dimostra che siamo attenti alle problematiche e alle esigenze delle nostra scuole – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Varese Gunnar Vincenzi – Abbiamo investito una somma importante e anche grazie ai finanziamenti avuto dal Ministero siamo riusciti a realizzare tutte le opere necessarie”. E se il dirigente scolastico dell’Ust di Varese Claudio Merletti ha sottolineato che “a Gallarate si continua a investire nelle scuole e questo è un segnale importante”, il sindaco gallaratese Edoardo Guenzani ha invece evidenziato il <<ruolo fondamentale della Provincia.  E’ fondamentale, infatti, che ci sia un ente che si occupi delle scuole superiore, che rappresentano il nostro futuro, visto che qui vengono formati i nostri giovani e preparati al lavoro”.

La nuova aula magna può contare su 200 posti a sedere, è dotata di impianto di video proiezione con schermi a scomparsa e impianto audio di ultima tecnologia. L’aula magna era da tempo attesa da studenti e docenti ed è stata realizzata in 18 mesi di lavoro, con progettazione architettonica ed impiantistica svolta dagli uffici della Provincia di Varese. L’investimento, comprendente anche tutte le opere di adeguamento normativo, il nuovo impianto rilevazione fumi, l’allarme video sonoro antincendio, l’implementazione idrica dell’impianto antincendio con nuova vasca di accumulo d’acqua e relativa stazione di pompaggio, la sostituzione di tutti i corpi illuminati, il rifacimento totale degli impianti elettrici e la riqualificazione normativa del laboratorio di scienze e chimica nel piano seminterrato. Sono questi i lavori finanziati da Provincia di Varese.

Oltre a questi interventi sono stati sostituiti tutti i serramenti (interni ed esterni), e rifatta la pavimentazione. L’importo di questi lavori è stato pari a 800 mila euro, finanziati dal Ministero dell’Istruzione, nell’ambito del “Progetto scuole sicure”. Provincia di Varese, infatti, ha partecipato al bando nazionale del Miur, ottenendo ben 5 finanziamenti su 5 progetti presentati. Nel dettaglio, oltre ai due del Gadda Rosselli per un importo di 800 mila euro, vanno aggiunti: l’Isis Facchinetti di Busto Arsizio, 1 milione 870 mila euro per risanamento cementi armati, sostituzione serramenti esterni; 530 mila euro per sostituzioni luci di emergenza in vari edifici scolastici provinciali e Liceo Scientifico Tosi di Busto Arsizio, 600 mila euro sostituzione serramenti.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice