Gallarate, il comune cerca personale per il censimento

Bando aperto per 10-12 figure professionali, tra i requisiti la licenza di terza media e la cittadinanza italiana

13 Giugno 2018
Guarda anche: GallarateLavoro

Censimento della popolazione 2018: l’amministrazione comunale di Gallarate cerca 10/12 rilevatori e operatori back office oltre al relativo coordinatore.

Il bando per la selezione scade alle ore 12 di mercoledì 27 giugno. Entro questo termine le domande dovranno essere recapitate di persona all’ufficio Protocollo (via Verdi 2), oppure tramite raccomandata con avviso di ricevimento o tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.gallarate.va.it.

I requisiti minimi richiesti sono la maggiore età, il possesso del diploma di scuola media superiore, la cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione europea. Il periodo dell’impiego va dall’1 ottobre fino al 20 dicembre 2018. Le nomine avverranno entro il 10 luglio.

Alle persone selezionate verrà riconosciuto un compenso variabile forfettario indicato nel bando che è possibile consultare nel sito del Comune (www.comune.gallarate.va.it) accedendo alla sezione “aree tematiche”, da lì alla sottosezione “anagrafe, stato civile” e infine alla voce “ufficio censimento”. A disposizione degli interessati, compiendo lo stesso percorso all’interno del sito, c’è anche il modulo da compilare e da presentare se si vuole partecipare alla selezione.

Per informazioni e approfondimenti, contattare l’ufficio anagrafe (telefono 0331754250, mail censimento@comune.gallarate.va.it).

Tag:

Leggi anche:

  • AMC Italia recluterà 1.700 nuovi venditori nel 2019

    Una cucina sana ed equilibrata, ma allo stesso tempo gustosa e, perché no, anche facile e rapida, grazie all’innovazione tecnologica. È questo ciò che desiderano gli italiani, che a tavola sono sempre più attenti e consapevoli di ciò che mangiano, e quindi sono disposti a investire in
  • Sistema Varese e attrattività: un trend in crescita

    Sono oltre 25mila i dipendenti che lavorano nelle 282 imprese che sul territorio varesino sono frutto degli investimenti esteri. Un dato che è cresciuto in poco più di dieci anni del 15,6%: erano 244 aziende nel 2007. Le cifre, frutto di un’analisi condotta dall’Ufficio Studi e Statistica
  • Imprese e protezione dei dati personali: un incontro a Ville Ponti

    Il Regolamento europeo 679/2016 sulla protezione dei dati personali, noto anche come GDPR, a partire dal 25 maggio 2018 ha introdotto importanti cambiamenti nei principi e nelle modalità con cui le imprese devono impostare e gestire le attività di trattamento dei dati personali. In seguito, il
  • Ristorno fiscale: Luino, Malnate, Lavena Ponte Tresa, Arcisate e Viggiù i comuni più ricchi

    “Ammonta a oltre 22.3 milioni di euro la somma destinata ai Comuni della Provincia di Varese e derivante dal ristorno fiscale delle tasse pagate in Svizzera dai lavoratori frontalieri per l’anno 2016 e liquidate nel 2018. A questa cifra si aggiungono un altro milione di euro assegnato alle