Galimberti lancia il guanto di sfida a Orrigoni: “Il 2 marzo al Twiggy”

Il candidato del centrosinistra invita l'avversario nel locale di via De Cristoforis. La struttura storica della Coopuf diventa teatro della battaglia elettorale

24 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
Coopuf 2

“Sarei molto lieto di potermi confrontare con Orrigoni mercoledì 2 marzo, alle ore 21, al Twiggy”. E’ l’invito che arriva questa mattina da Davide Galimberti, candidato sindaco di Varese per il centro sinistra e le liste civiche.

“Mettiamo al centro le idee per Varese e spieghiamo ai cittadini quale futuro abbiamo in mente per la nostra città. Spero che Mr Tigros, come viene definito in questi giorni dai giornali, accetti la mia proposta e si possa dare vita ad un sano e ricco confronto che faccia emergere che tipo di città hanno in mente i due principali candidati alla carica di sindaco. Io mercoledì sera sarò al Twiggy e spero che Orrigoni possa essere seduto accanto a me, questa mattina gli ho inviato un invito personale”.

Davide Galimberti aveva lanciato l’idea di un faccia a faccia durante la sua conferenza di apertura della campagna, proponendo di svolgere il confronto entro 10 giorni: il 2 marzo saranno passati 12 giorni.

“Sono sicuro che se Orrigoni accetterà il mio gentile invito – continua Galimberti – potremo confrontarci da subito sulle nostre idee e visioni per Varese senza aspettare la presentazioni dei programmi che potrebbe avvenire anche tra 2 mesi. E se comunque volesse parlare più della situazione di Varese oggi anzichè di programmi futuri per me non ci sono problemi. Come sanno i varesini di cose da dire e da cambiare non ne mancano. Invito quindi tutti i cittadini, mercoledì 2 marzo alle 21 al Twiggy per il primo vero confronto tra due dei candidati sindaci di Varese. E invito i direttori delle testate di Varese a fare da moderatori a questo momento importante per la città. Nelle tre settimane successive a questo primo confronto chiedo da subito agli altri due candidati di organizzare insieme due faccia a faccia simili, in modo da regalare alla città entro marzo una fotografia chiara delle differenze e delle sintonie e affrontare gli ultimi due mesi prima del voto con più informazione”.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare