Fondazione Molina, Cattaneo: “Fare chiarezza”

Il presidente del Consiglio Regionale chiede approfondimenti sul prestito a Rete 55

04 ottobre 2016
Guarda anche: LombardiaPolitica
Cattaneofoto

“La risposta in aula dell’assessore Gallera all’interrogazione del consigliere Marsico ha confermato che la Fondazione Molina ha erogato un prestito obbligazionario di 450 mila euro a favore della società che controlla Rete 55 e che ci sono molti aspetti che necessitano di approfondimenti, già richiesti dalla Ats, per potere fare chiarezza su una procedura che al momento appare quantomeno opaca”.

Lo afferma il presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, intervenendo oggi in Aula durante la discussione sull’interrogazione presentata dal consigliere Luca Marsico all’Assessore al Welfare Giulio Gallera: “La situazione che riguarda la fondazione Molina come sappiamo è un argomento molto delicato – ha affermato Cattaneo -. Per questo motivo, poiché i controlli sono un argomento di competenza del Consiglio regionale, ho sollecitato le Commissioni Sanità e le Commissioni Affari Istituzionali per prevedere un’audizione ad hoc con tutti i soggetti interessati, in modo tale da poter avere una spiegazione con la massima chiarezza e trasparenza su quanto sta avvenendo e, nell’interesse di tutti, allontanare i sospetti che si sono creati su quanto sta avvenendo”.

Tag:

Leggi anche:

  • Trenord, quando a viaggiare sono i consiglieri

    Non bastano i presidi e le continue polemiche sollevate ogni giorno dai pendolarli che affidano ore e ore di viaggio al servizio Trenord per recarsi al lavoro; le polemiche vengono quasi sempre ignorate dalla società, ma se a lamentarsi sono i “vip” politici sembra tutta un’altra storia. La
  • Pedemontana dice NO al pedaggio gratis

    La nuova decisione va contro le ultime dichiarazioni dell’ex governatore della Lombardia Roberto Maroni, che in passato aveva promesso la totale gratuità della strada e con lui successivamente si era aggiunto anche Attilio Fontana, ora a capo della regione Lombardia, che aveva promesso questo
  • Famiglia, Cattaneo firma il manifesto di Difendiamo i nostri figli

    “Ringrazio il comitato Difendiamo i Nostri Figli, perché mi ha dato la possibilità di sottoscrivere il loro manifesto in cui si sostengono i diritti della famiglia, della vita e della libertà di educazione dei genitori. Un manifesto che non ho voluto firmare perché condivido la necessità
  • Autonomia, Cattaneo: “Risultato frutto anche di un lavoro in Consiglio regionale”

    “Bene la firma dell’accordo sull’autonomia preliminare tra Governo e Regione Lombardia. È un buon punto di partenza ed è un risultato che deve andare avanti con il coinvolgimento di tutto Consiglio regionale e di tutte le forze politiche per una battaglia nell’interesse della