Fabrizio Corona in provincia di Varese. Affidato alla comunità Exodus di don Antonio Mazzi

Il giudice di sorveglianza ha deciso di affidare Corona alla comunità Exodus a Lonate Pozzolo, accogliendo la richiesta dell'avvocato della difesa

19 giugno 2015
Guarda anche: Busto ArsizioItaliaMilanoVarese
Corona

Fabrizio Corona è stato scarcerato ieri. E la sua prossima tappa sarà proprio la nostra provincia: verrà infatti a Lonate Pozzolo, dove si trova una comunità Exodus di don Antonio Mazzi, per completare la pena. 

L’ex fotografo delle star ha lasciato carcere di Opera dopo avere ottenuto l’affidamento ai servizi sociali, richiesta avanzata qualche tempo fa dalla difesa. La decisione è arrivata dal giudice di sorveglianza Giovanna De Rosa. Corona è stato in carcere due anni e tre mesi. Le prime parole una volta scarcerato: “Sono felice e giuro che in carcere non ci tornerò più”.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare